Attendere prego...

Bookstore

Oltre l'oro

di Luigi Verolino
Codice ISBN: 978-8890550423
Edizioni: Ateneapoli srl
Versione: Cartacea

Prezzo: € 9,90
IN VENDITA NELLE MIGLIORI LIBRERIE


Per l'acquisto on-line, con spedizione gratuita su tutto il territorio nazionale:


Per ulteriori informazioni contattare Ateneapoli editore al numero 081291166 o via e-mail all'indirizzo marketing@ateneapoli.it



Scheda libro

“Fu Luz che mi consentì di arrivare alla vittoria, guardò al di là del colore della pelle. Vide ciò che io rappresentavo come uomo, senza domandare di più in cambio”. Un gesto sportivo, durante la competizione del salto in lungo nei Giochi della XI Olimpiade moderna, sulla scena della Berlino Nazista del 1936, dà luogo all’amicizia tra due grandi atleti, Carl Ludwig Long (detto Luz) e James Cleveland Owens (detto Jesse). Il primo biondo, alto, con gli occhi azzurri e la carnagione chiara, incarnazione del perfetto ariano; il secondo con pochi riccioluti capelli, occhi neri e vivaci e pelle scura, afro-americano. La competizione sportiva avvicina i due, invece di allontanarli, nonostante il Nazismo predicasse in quegli anni il disprezzo totale per i neri, considerati razza inferiore. L’amicizia tra Luz e Jesse rappresenta un bene che l’umanità non deve dimenticare, perché dà rilievo alle cose essenziali della vita, travalicando i confini dello spazio e del tempo, superando i limiti dell’ingiustificato odio razziale.

Scheda Autore

Luigi Verolino è un ingegnere elettronico che vive e lavora a Napoli. Fino al 1991 ha svolto attività di ricerca presso i laboratori del CERN di Ginevra, interessandosi dell’impiego di nuove strutture per accelerare e focalizzare fasci di particelle. Poi, dopo aver lavorato presso i Laboratori Nazionali dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare di Frascati, nel 1992 è approdato all’Università Federico II di Napoli, dove dal 2001 insegna Elettrotecnica, quale professore ordinario. Attualmente, la sua attività di ricerca è incentrata sull’Elettromagnetismo, in particolare applicato alla dinamica dei fasci di particelle negli acceleratori ed alle fulminazioni indirette per linee di trasmissione delle energia. È autore di diverse pubblicazioni internazionali, di libri di testo per la scuola e per l’università e, per i tipi dell’editore Cuzzolin, di un volume sulle epiche imprese che il generale Nobile realizzò con il dirigibile Italia. La sua passione per la Storia, il Judo e lo sport in genere, lo hanno spinto a scrivere questa storia di amicizia, nata in un momento buio per l’Europa, spazzata da venti di odio e razzismo. Su questo sfondo scuro, tuttavia, i protagonisti della storia narrata sapranno scrivere a chiare lettere una pagina che resterà per sempre un esempio di tolleranza e solidarietà.