Attendere prego...

News


157 borse di dottorato, novità con il Programma Valere

 News pubblicata il 18/06/2019
© RIPRODUZIONE RISERVATA

157 le borse disponibili e borse assegnate con il Programma V:ALERE (VAnviteLli pEr la RicErca): numeri e novità del bando di concorso per l’ammissione ai corsi di Dottorato di Ricerca del XXXV ciclo appena pubblicato dall’Ateneo. La scadenza per la presentazione delle domande è fissata al 4 luglio.
Qualche dato: 13 i dottorati erogati dall’Ateneo, 57 le borse ordinarie, 22 le borse aggiuntive come previsto dal Programma Valere 2019, di cui alcune per cicli di dottorati virtuosi, 52 borse da Valere per candidati che abbiano conseguito il titolo all’estero, 13 le borse (una per ogni dottorato) Valere per i candidati nazionali che passeranno, per motivi di ricerca, almeno 12 mesi, possibilmente continuativi, all’estero, 13 borse aggiuntive da finanziamenti regionali.
Chi è il dottorando ideale? Risponde la prof.ssa Lucia Altucci, delegata di Ateneo alla Ricerca: “Chiunque voglia fare ricerca. Vogliamo pubblicizzare il bando quanto più possibile, contattando le associazioni studentesche e pubblicandolo anche su provider internazionali in modo da raggiungere anche, ad esempio, gli italiani che studiano all’estero”. Diverse le novità: “È il primo anno che alcune borse Valere sono collegate ad attività da svolgere all’estero. I candidati nazionali su Valere che usufruiranno di queste borse dovranno trascorre almeno dodici mesi all’estero e produrre ricerca con l’obiettivo di stimolare le collaborazioni italiane all’estero”. Altra novità, la Tag Valere che vedrà...
 
L'articolo continua sul nuovo numero di Ateneapoli in edicola dal 15 giugno (n. 10/2019)
o in versione digitale all'indirizzo: http://www.ateneapoli.it/archivio-giornale/ateneapoli
 



Registrati alla Newsletter

Registrati alla nostra newsletter e riceverai le ultime news direttamente nella tua casella!