Attendere prego...

News


L'invito alle matricole del Dises

"Non perdete la capacità di studiare tutti i giorni"

 News pubblicata il 02/11/2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

“Ogni anno alla vigilia di questo incontro mi chiedo cosa posso dirvi, come posso farvi capire quanto sia importante il percorso che avete appena cominciato. Provo a scrivere un discorso, ma poi mi fermo e ogni volta decido di parlare con il cuore”, ha esordito la professoressa Germana Scepi il 2 ottobre quando l’aula T2, tra le lezioni di Metodi Matematici e Ragioneria ed Economia Aziendale 1, si è riempita di studenti neoiscritti ai Corsi di Laurea in Economia e Commercio (CLEC) ed Economia delle Imprese Finanziarie (CLEIF) del Dipartimento di Studi Economici e Statistici (Dises) che hanno ricevuto informazioni pratiche e preziosi suggerimenti dai docenti nel corso del tradizionale incontro di benvenuto. Movimento, opinione, pensiero e cultura: le quattro libertà fondamentali che, per la prof.ssa Scepi, si  acquistano diventando studenti universitari. Ma una grande libertà comporta anche una grande responsabilità: “State entrando in un sistema aperto dove circolano moltissime idee. È un sistema di scambio in cui crescerete e capirete che essere colti non vuol dire studiare soltanto un testo. Lo studio vi insegnerà a formarvi delle opinioni, a coltivare dei pensieri e scambiarli tra di voi. È qui che deciderete chi vorrete essere”, ha concluso la professoressa. È giunto poi il momento di illustrare alcune importanti modifiche. Già dall’anno scorso gli studenti possono iscriversi liberamente al secondo anno anche senza aver superato gli esami di Metodi Matematici e Microeconomia. Ma tutti i professori hanno comunque consigliato di sostenere ugualmente al primo anno questi due esami che offrono le conoscenze di base. Le lezioni di Metodi Matematici e Microeconomia e quelle di Inglese, inoltre, non sono più in comune per gli studenti dei Corsi CLEC e CLEIF: da settembre, infatti, ciascun Corso ha le sue cattedre. 
Prima di lasciare le matricole alla loro mattinata di studio, i professori hanno voluto offrire qualche...
 
L'articolo continua sul nuovo numero di Ateneapoli in edicola dal 26 ottobre (n. 14-15/2018)
o in versione digitale all'indirizzo: http://www.ateneapoli.it/archivio-giornale/ateneapoli
 



Registrati alla Newsletter

Registrati alla nostra newsletter e riceverai le ultime news direttamente nella tua casella!