Attendere prego...

News


Biotecnologie per la Salute

A Chimica Generale arriva la prof.ssa Filomena Rossi

Il metodo: esercitazioni in itinere e almeno un'esperienza in laboratorio. Cita Brecht per spiegare l'importanza dello studio individuale: "il libro è un'arma"

 News pubblicata il 12/10/2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Filomena Rossi. Ha un volto nuovo il Corso di Laurea in Biotecnologie per la salute. Napoletana, classe ‘59, la docente insegnerà alle matricole Chimica Generale, subentrando alla prof.ssa Alessandra Romanelli, trasferitasi all’Università di Milano. Il curriculum da docente associato parla di esperienze didattiche al Dipartimento di Farmacia, al Corso di Laurea in Scienze Biologiche e a Biotecnologie Biomolecolari e Industriali. Il 2 ottobre l’inizio della nuova avventura. Ci arriva con “voglia di far bene ed entusiasmo e con alle spalle la forza di una materia straordinaria che è la Chimica”. Non le manca familiarità con la sede di via De Amicis: “ho insegnato lì per un anno prima che il Corso di Biotecnologie industriali fosse trasferito a Monte Sant’Angelo. La sede è sicuramente molto buona. Le aule sono ariose. C’è decoro in una struttura nella quale studenti e docenti sono rispettati. L’ambiente ovviamente condiziona, ma non è tutto. Il riferimento principale resta la materia che affronto con entusiasmo. Spero di riuscire a trasferire ai ragazzi la passione per qualcosa che arricchisca poi il profilo professionalizzante”. Ad attendere i futuri biotecnologi è una Chimica da 9 crediti formativi affrontata con “ragionamento, logica, uso della matematica necessario per capire e risolvere problemi pratici”. In poche parole con metodo scientifico, acquisito step by step: “tutti i professori di Chimica partono dall’atomo. Non si dà nulla per scontato. La materia è diversa da quella affrontata al Liceo, può sortire entusiasmo o scoraggiare. Al primo anno di Università si sconta il non avere le idee chiare”. Come affrontare lo studio per non lasciarsi abbattere? “Vorrei inculcare negli studenti l’idea...
 
L'articolo continua sul nuovo numero di Ateneapoli in edicola dal 6 ottobre (n. 15/2017)
o in versione digitale all'indirizzo: http://www.ateneapoli.it/archivio-giornale/ateneapoli
 



Registrati alla Newsletter

Registrati alla nostra newsletter e riceverai le ultime news direttamente nella tua casella!