Attendere prego...

Cerca nell'archivio storico

Archivio storico


Compie 20 anni la Facoltà dell'Università di Salerno

"Le prospettive occupazionali sono ancora buone"

 News pubblicata il 12/07/2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA
La Facoltà di Farmacia di Salerno festeggia il ventesimo anno di attività. Sorge nel complesso universitario di Fisciano e attiva tre Corsi di Laurea: Farmacia, CTF e Tecniche erboristiche. “Abbiamo un campus moderno, ben organizzato ed attrezzato – afferma il Preside Raffaele Riccio – L’ambiente è stimolante. Ci sono 11 ampie aule, di cui una multimediale, la biblioteca ed ottimi laboratori”. 
Secondo il Preside, a qualsiasi Corso di Laurea ci si iscriva, le difficoltà del primo anno sono le medesime: “La conoscenza delle materie di base è richiesta in tutte le Facoltà scientifiche ”.
Studiare seriamente la matematica, la fisica, la chimica e la biologia è indispensabile per procedere negli studi e per applicare, durante le attività pratiche, i concetti studiati: “Dal secondo anno in poi, gli studenti accedono ai laboratori di analisi, sintesi, estrazione e a quelli biologici. Queste attività costituiscono parte integrante del curricolo”.
Le due Lauree a ciclo unico preparano un professionista che può lavorare in tutti i settori del mondo del farmaco. “E’ un campo di particolare rilievo per la salute ed il benessere dell’uomo – sostiene il Preside - Le prospettive occupazionali sono ancora buone, nonostante la difficile situazione dell’occupazione giovanile. Le probabilità di inserimento crescono proporzionalmente al livello della preparazione. E la formazione culturale dei nostri studenti è di alta qualità”.
Anche il laureato in Tecniche erboristiche ha ampia possibilità di impiego: “E’ un Corso che prepara il professionista a mettere a frutto le proprie competenze in tutta la filiera produttiva del settore erboristico industriale: può sopraintendere la coltivazione, la raccolta, la preparazione degli estratti, la produzione, il controllo di qualità e la commercializzazione dei prodotti”.
Riccio ritiene importante che il laureato abbia spirito di iniziativa: “Bisogna essere bravi non solo a trovare il lavoro ma anche essere capaci di crearselo”.


Registrati alla Newsletter

Registrati alla nostra newsletter e riceverai le ultime news direttamente nella tua casella!