Attendere prego...

Cerca nell'archivio storico

Archivio storico


Il presidente del Consiglio degli Studenti

"Mi sono innamorato di questo Ateneo"

 News pubblicata il 16/09/2011
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Tra i punti di forza dell’Ateneo, non può che esserci la vasta gamma di servizi offerti dal campus. “E’ tutto concentrato, in modo da non arrecare alcun disagio agli studenti: le segreterie amministrative, le Presidenze, le strutture di natura sportiva e quelle di ristoro (un pranzo completo alla mensa costa soli 2,50 euro, mentre i bar propongono prezzi agevolati)”, spiega Alfredo Galdieri, presidente del Consiglio degli Studenti, iscritto ad Ingegneria chimica. Le Facoltà dell’area scientifica, dice Galdieri, “sono davvero ben organizzate. Per fare un esempio, l’anno scorso sei studenti della Facoltà di Medicina hanno partecipato ad uno stage negli Stati Uniti, presso D’Youville College di Buffalo, New York, e, al test finale, hanno avuto i punteggi più alti”. Qualche preoccupazione per il futuro: “Mi auguro che con i tagli previsti dal Ministro, l’Università continuerà ad offrire gli stessi servizi agli studenti”. Un consiglio: “Mi sono innamorato di questo Ateneo e mi ci trovo bene, ma mi sento di consigliarlo soprattutto a coloro che opteranno per una Facoltà scientifica. I ragazzi che preferiscono studi umanistici, vista la difficoltà maggiore ad inserirsi nel mondo del lavoro, forse sarebbero più agevolati in un’Università di dimensioni maggiori o privata”.


Registrati alla Newsletter

Registrati alla nostra newsletter e riceverai le ultime news direttamente nella tua casella!