Attendere prego...

Cerca nell'archivio storico

Archivio storico


Cooperazione e Commercio Internazionale, una nuova Magistrale con l'Università del Sannio

 News pubblicata il 14/03/2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Approvata dal Consiglio Universitario Nazionale (CUN) e al vaglio dell’Agenzia Nazionale di Valutazione del sistema universitario e della ricerca (ANVUR), la proposta di un nuovo Corso di Laurea Magistrale convenzionato con l’Università del Sannio. “Economia della Cooperazione e del Commercio Internazionale è il nome che abbiamo scelto. Questo pone l’attenzione su problemi legati al commercio internazionale, allo sviluppo ed alla cooperazione economica”, spiega il prof. Riccardo Marselli. Sono tre le figure che intende formare: “esperto nei processi d’internazionalizzazione (sia nelle istituzioni pubbliche che in organismi internazionali) specialista in sistemi territoriali e responsabile di organizzazioni per la cooperazione, ovvero di processi che coinvolgono la solidarietà sociale”. Prevede due curricula: ‘Internazionalizzazione delle imprese e cooperazione’, che si seguirà a Palazzo Pacanowski per i primi due anni, e ‘Sviluppo ed integrazione economica’, il cui secondo anno si svolgerà all’Università del Sannio. “La collaborazione nasce per le affini esigenze di ricerca dell’Ateneo beneventano, che bene s’integrano con le nostre, coprendo tutte le dimensioni del commercio internazionale”. Al secondo anno, per entrambi i curricula, gli studenti avranno la possibilità di stage “presso la World Bank e due istituti delle Nazioni Unite: SEPAL e UNIDO, che assistono i Paesi in via di sviluppo. Studenti selezionati, infatti, redigeranno la tesi presso queste organizzazioni”. Il nuovo Corso di Studi unirà aspetti interessanti per i laureati al Triennio in Scienze Politiche, Economia ed Economia Aziendale “i quali non dovranno recuperare crediti formativi ai fini dell’immatricolazione”.


Registrati alla Newsletter

Registrati alla nostra newsletter e riceverai le ultime news direttamente nella tua casella!