Attendere prego...

Cerca nell'archivio storico

Archivio storico


Dieci Corsi di Laurea Triennali all'Università del Sannio

De Rossi: "le dimensioni ridotte favoriscono il rapporto con gli studenti"

Ingegneria, diritto, economia, scienza e tecnologia: gli indirizzi a disposizione delle matricole

 News pubblicata il 09/07/2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA
“Il nostro tentativo è quello di recuperare sul piano locale la disaffezione degli studenti nei confronti dell’università italiana. Da noi è più facile perché le dimensioni più ridotte favoriscono un rapporto più diretto con gli studenti”. A dirlo è il professor Filippo De Rossi che, salvo clamorose sorprese, sarà il successore del Rettore Filippo Bencardino. Il docente, già Preside della Facoltà di Ingegneria dell’Università del Sannio, è infatti l’unico candidato a questa carica. Il 10 e l’11 luglio (mentre il nostro giornale andrà in stampa) saranno chiamati alle urne i professori e i ricercatori a tempo indeterminato, i rappresentanti dei ricercatori a tempo determinato, i rappresentanti degli studenti e il personale tecnico e amministrativo. Il programma del probabile neo Rettore, presentato in una conferenza dello scorso primo luglio, si concentra innanzitutto su tre punti fondamentali: riorganizzare le attività strategiche dell’Ateneo, favorire lo sviluppo sostenibile della vasta area in cui l’Università opera e stimolare l’integrazione scientifico-didattica con le altre istituzioni accademiche e di ricerca. Si tratta di un progetto che viaggia a due distinte velocità: “nell’immediato, l’obiettivo è quello di consolidare l’offerta didattica attraverso un’opera di manutenzione e aggiustamento. A tal proposito faremo una ricognizione, ma con i numeri che abbiamo di certo non ci saranno grandi rivoluzioni. Un progetto più fantasioso c’è. Per quello sono speranzoso, ma disilluso”. Sul lungo periodo, invece, l’Università del Sannio guarda anche oltre il confine: “abbiamo già dei buoni rapporti con altre università italiane e straniere per quanto riguarda la ricerca. Il nostro obiettivo è raggiungere con questi Atenei degli accordi per favorire l’integrazione anche sul piano della didattica”. Lo scopo è quello di migliorare un ambiente accademico che vanta già diversi punti di forza: “credo che da noi ci sia un’ottima qualità degli addetti. Questo fa sì che l’Ateneo riesca a farsi valere sia nelle attività di ricerca che in quelle di didattica. Anche i docenti sono tutti di ottimo livello ed hanno un’età media molto bassa. Questo implica un maggiore entusiasmo, tuttavia frenato dalla difficoltà nel fare carriera”.
L’OFFERTA FORMATIVA. Le attività didattiche sono organizzate intorno a tre Dipartimenti. Quello di Scienze e Tecnologie, quello di Diritto, Economia, Management e Metodi Quantitativi e quello di Ingegneria. Dieci sono i Corsi di Laurea Triennali. Per gli aspiranti ingegneri ci sono quattro indirizzi: Ingegneria Civile, Ingegneria Elettronica per l’Automazione e le Telecomunicazioni, Ingegneria Informatica e Ingegneria Energetica. Gli interessati alle discipline matematiche, fisiche e naturali possono scegliere, invece, tra Biotecnologie, Scienze Biologiche, Scienze Geologiche e Scienze Statistiche e Attuariali. Rientrano in ambito giuridico-economico i Corsi di Economia Aziendale, Economia dei Servizi e l’unico Corso a ciclo unico, di durata quinquennale, in Giurisprudenza.
Prima di immatricolarsi è necessario effettuare la preiscrizione on line per la prova di orientamento. Il test, che non comporta alcuna forma di sbarramento ai Corsi di Laurea, consente di verificare l’idoneità delle competenze dello studente per il Corso di Laurea scelto. I primi a sostenere il test di autovalutazione saranno gli studenti di Ingegneria, impegnati il 3 settembre alle ore dieci. La mattina del giorno 10 dello stesso mese, invece, sarà la volta di Giurisprudenza seguita, alle ore 15.30, da quella per l’area scientifica. Il giorno seguente, sempre alle ore 10, sosterranno la prova gli studenti che intendono iscriversi a uno dei Corsi di Scienze Economiche e Aziendali. Nelle prossime settimane verranno definite anche le sedi dove verranno sostenute le prove e le caratteristiche specifiche dei test.
Ciro Baldini


Registrati alla Newsletter

Registrati alla nostra newsletter e riceverai le ultime news direttamente nella tua casella!