Attendere prego...

Cerca nell'archivio storico

Archivio storicoRisultati trovati


DiverCity: grida no al pregiudizio omo-transfobico!

 News pubblicata il 13/03/2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Napoli è una città inclusiva? È pronta al cambiamento? È una città in grado di far sentire sicuri i cittadini che si sentono discriminati? Se vi siete mai posti queste domande, la risposta è sì. 
Nel giugno 2014 è partito a Napoli un progetto ambizioso: DiverCity, che comprende una serie di azioni per il superamento delle discriminazioni basate sull’orientamento sessuale e sull’identità di genere. Il progetto, implementato dal Comune di Napoli, ha visto scendere in campo contro il pregiudizio omo-transfobico l’Università Federico II e alcune delle realtà associazionistiche napoletane da sempre impegnate a combattere questo tipo di discriminazioni. DiverCity, che prevede un ampio programma strutturato in attività di ascolto, formazione, comunicazione e ricerca, ha riscosso tanto successo sul territorio napoletano. Infatti, docenti, studenti, operatori delle istituzioni pubbliche e private hanno richiesto a gran voce di continuare ad approfondire queste tematiche per informare e sensibilizzare i cittadini e rendere Napoli una città del futuro, una città inclusiva. Considerato tale successo e avvertendo fortemente la necessità di continuare a sostenere una “cultura delle differenze”, è stato firmato un protocollo d’intesa per la continuazione del progetto. Le parti impegnate saranno: il Centro di Ateneo SInAPSi (in particolare il Servizio Anti Discriminazione e Cultura delle Differenze), il Comitato Provinciale Arcigay, il Circolo Culturale Arcilesbica, la Cooperativa sociale Dedalus, l’Associazione Transessuali Napoli (ATN), l’Associazione Famiglie Arcobaleno e l’Associazione Network Persone Sieropositive (NPS). Lo staff è già operativo. Riparte da subito l’attività di ascolto e consulenza dello Sportello LGBTI con l’obiettivo non solo di offrire uno spazio di supporto e condivisione e tutela contro gli eventi discriminatori e/o violenti ma anche di fornire un “riferimento” per tutti i cittadini e gli studenti universitari che sentono l’esigenza di un approfondimento riguardante queste tematiche. Lo sportello è aperto tutti i lunedì dalle 9 alle 14 e i giovedì dalle 13 alle 18 presso i locali del Centro SInAPSi in via Porta di Massa 1, Scala C, Piano Ammezzato (Ascensore, Livello 1). Per contatti si possono usare i seguenti recapiti: Tel. 081/2532178; Fax 081/2532002; e-mail: sportello@napolidivercity.it.


Registrati alla Newsletter

Registrati alla nostra newsletter e riceverai le ultime news direttamente nella tua casella!