Attendere prego...

Cerca nell'archivio storico

Archivio storico


Ilenia e Claudia, attrici di un "Un posto al sole", studentesse per passione

 News pubblicata il 09/07/2013
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Due stelle del piccolo schermo - attrici di “Un posto al sole”, uno dei programmi di punta del palinsesto di Rai 3 fin dal 1996, la prima e più longeva soap opera interamente prodotta in Italia e ambientata a Napoli - sono di casa al Suor Orsola Benincasa. Si tratta di Ilenia Lazzarin e Claudia Ruffo, note agli aficionado delle storie che ruotano intorno agli inquilini di Palazzo Palladini come Viola Bruni e Angela Poggi. Entrambe sono studentesse della Facoltà di Scienze della Formazione, ma iscritte a Corsi di Laurea diversi. 
Confetti rossi per Ilenia Lazzarin che proprio a luglio discute la tesi di laurea in Scienze dell’Educazione. “Mi sono iscritta al Suor Orsola nel 2007 - racconta l’attrice che ha anche un trascorso ad Ingegneria Biomedica - All’inizio ero orientata su Scienze della Comunicazione ma, non avendo sostenuto il test d’ingresso a settembre, ho deciso di cambiare Corso”. La scelta si è rivelata proficua. Il primo esame: “Filosofia. Poi ho continuato con le altre discipline. Strada facendo mi sono sempre più convinta che il percorso mi era congeniale e che provavo un interesse sincero per quello che studiavo”. All’inizio, però, è stata dura. “Ho terminato la maturità nel 2001 e mi sono iscritta all’Università, per cultura personale, sei anni dopo. Però non è stato semplice riprendere, ritrovare le vecchie metodologie di studio”. Quando poi si lavora su un set tutti i giorni dalle 7.00 del mattino, occorre “sacrificare, in certi periodi, la vita sociale. Prima di ogni esame mi sono rinchiusa in casa per 2-3 settimane. Senza passione non avrei potuto”. Una studentessa, dunque, “che ‘si è fatta il mazzo’ per parecchio tempo. Alla fine sono arrivata stanca al traguardo. Tra lavoro e studio, non vedevo l’ora di laurearmi ed ho accelerato il passo”. In seduta di laurea arriva con la media del 26: “Non ho mai guardato i voti, per me era importante solo andare avanti. La laurea sarà una soddisfazione tutta mia. Sono stata la prima della soap ad iscrivermi al Suor Orsola. Successivamente l’ho consigliata anche a Claudia, siamo amiche sul set come nella vita”. Nella soap ‘Viola’ è una giovane laureata in Lettere: “Nessuna identificazione con il personaggio. Nella vita reale sono altri i miei interessi e il percorso psico-pedagogico mi ha veramente conquistata”. A tal punto da consigliare questo percorso di studi “a chi ha una predisposizione verso l’insegnamento. A chi voglia costruirsi una struttura psicologica per fare il mestiere più bello del mondo: quello della mamma”. Più in generale: “è importante studiare quello che piace. Già è difficile fare qualcosa che si ama, figuriamoci trascorrere ore intere sui libri per qualcosa che non soddisfa. Per questo nella scelta occorre soffermarsi sui propri interessi, il resto poi viene da sé”. 
Ha cominciato la sua carriera di studentessa in Scienze della Comunicazione nel 2011, Claudia Ruffo. “Quando mi sono iscritta – racconta - avevo non poche perplessità. Ero indecisa se frequentare un Corso di Laurea qui a Napoli oppure a Roma”. Poi l’hanno conquistata “la bellezza dei luoghi, l’energia delle persone, le strutture perfettamente funzionanti del Suor Orsola”. Certo: “non è stato semplice, ma i tutor non mi hanno mai lasciato sola”. Cosa spinge una ragazza impegnata tutta la giornata su un set a rimettersi sui libri? “Ho accantonato l’idea dell’università per il lavoro, ho iniziato a 16 anni. Eppure ho sempre avuto questo pallino”. A 31 anni la svolta con l’iscrizione al Suor Orsola. A giugno il primo esame: Lingua Inglese (scritto). “Poi ho dato Semiotica, Sociologia, Diritto dell’Informazione e pian piano sono arrivata a metà percorso. Col tempo ho preso fiducia e mi sono lanciata appieno in quest’avventura”. All’inizio, però, è stato faticoso riprendere gli studi: “rispetto a ragazzi di 20 anni si è meno allenati. Però la consapevolezza di ciò che fai, alla mia età, rende diversi”. Il Corso di Laurea “è molto affine al mio percorso, al mio lavoro. Da operatrice del mondo dello spettacolo, mi piace approfondire tematiche inerenti la comunicazione”. In passato la Ruffo, interpretando Angela, si è già ritrovata a vestire i panni di una studentessa universitaria di Veterinaria che per rispondere alle pressioni paterne si è davvero spinta oltre. Nella soap, infatti, Angela era arrivata addirittura a comprare esami all’Università: “un assurdo. Eppure capisco come, a vent’anni, l’ansia trasmessa dalla famiglia possa intaccare la sfera psicologica di uno studente fragile. Ad esempio: al padre di Angela non andava bene nemmeno un 26”. Prossimo esame per Claudia: Web e nuove tecnologie. Confida: “Mi spaventa soprattutto dover sostenere lo scritto. Prediligo l’orale, mi dà maggiori opportunità di spaziare a tutto campo”. 


Registrati alla Newsletter

Registrati alla nostra newsletter e riceverai le ultime news direttamente nella tua casella!