Attendere prego...

Cerca nell'archivio storico

Archivio storico


Scienze della Formazione "una Facoltà in presenza"

 News pubblicata il 08/07/2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA
“Siamo una Facoltà in presenza, costruita sul dialogo tra i tutor, i docenti e gli studenti – afferma il Preside di Scienze della Formazione Enricomaria Corbi – Il percorso di formazione che offriamo, lo strutturiamo insieme ai ragazzi attraverso un continuo rapporto di scambio educativo, psicologico e di comunicazione. Si tratta di un’interazione di grande qualità, che significa anche integrazione sul territorio. La nostra è una Facoltà che vuole interagire con l’ambiente circostante e, quando possibile, modificarlo in positivo attraverso attività di stage e tirocini. L’obiettivo è che la teoria sia immediatamente calata all’interno del contesto cittadino”. Fondamentale, dunque, è l’interazione e lo scambio con l’ambiente esterno: “la comunicazione che sperimentiamo con la nostra radio e il nostro giornale ‘Inchiostro’, la si può fare solo vivendo il territorio. La funzione educativa è imprescindibile dal collegamento con le scuole e le altre istituzioni locali, mentre nell’ambito della Psicologia è immediato il rapporto con aziende come, ad esempio, la Fiat in modo da proiettare subito i ragazzi nel mondo del lavoro”. 
La Facoltà si distingue per l’eccellenza delle sue attività laboratoriali, per le aule tecnologicamente avanzate, per il centro di produzione multimediale e per l’avvio, a breve, di un centro di psicologia sperimentale. Importante, dunque, chiedersi qual è il profilo dello studente che vuole approcciarsi a questo tipo di realtà: “è sicuramente uno studente che ha deciso di prendersi cura della sua formazione e che, al di là dell’indirizzo, ha scelto d’intraprendere un percorso estremamente coinvolgente, a 360 gradi. Non cerchiamo uno studente che ambisce ad ottenere un pezzo di carta, ma uno studente che vuole partecipare attivamente alla sua formazione, anche ponendoci quali sono i suoi problemi”, conclude il Preside.
Gli studenti. Consiglia di iscriversi a Scienze della Formazione Marco Di Falco, rappresentante degli studenti in Senato Accademico: “il numero ridotto di studenti consente un’interazione veloce ed efficiente con i professori. La struttura è, inoltre, avanzata tecnologicamente presentandosi come un mix di storia e avanguardia, con aule accoglienti e lavagne luminose”. Poi propone: “l’attivazione di lezioni serali, per quegli studenti che lavorano” e “più sessioni d’esame, magari ad aprile e a novembre”.


Registrati alla Newsletter

Registrati alla nostra newsletter e riceverai le ultime news direttamente nella tua casella!