Attendere prego...

Cerca nell'archivio storico

Archivio storico


Programma Talent Scouting

Studenti delle superiori esplorano, guidati dai docenti universitari, il mondo aziendale

 News pubblicata il 27/10/2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Attività universitarie mirate e visite aziendali per studenti degli ultimi due anni della scuola superiore selezionati dai loro professori. È il cuore del programma di orientamento in ingresso Talent Scouting, promosso dal Demi (Dipartimento di Economia, Management, Istituzioni) e presentato ufficialmente il 5 ottobre a Monte Sant’Angelo alla presenza dell’Assessore regionale all’Istruzione e alle Politiche Sociali Lucia Fortini, laureata alla ex Facoltà di Economia fridericiana. Ideatrice del progetto che coinvolge diciassette istituti scolastici di Napoli e provincia, la prof.ssa Valentina Della Corte la
quale coordina un gruppo di lavoro composto dai ricercatori Antonella Miletti, Nadia Di Paola, Rosanna Spanò e Mario Tani. “Vogliamo accrescere
la consapevolezza dei ragazzi che si iscrivono all’università accompagnandoli, fin dalla scuola, ad esplorare il mondo esterno, anche quello aziendale, per mostrare loro le realtà di primissimo piano che abbiamo sul nostro territorio e le opportunità che ci sono, facendo incontrare loro dei giovani che sono partiti proprio dalla Federico II, della cui formazione di qualità otteniamo sempre più riscontri sia dal mondo del lavoro che dalle università straniere”, spiega la prof.ssa Della Corte che descrive l’operazione ‘un gioco di squadra’ fra i Dipartimenti e i dirigenti scolastici. Il primo laboratorio si è svolto il 16 ottobre sui temi dell’innovazione e dell’industria 4.0; il prossimo appuntamento è previsto per il 16 novembre, sarà incentrato sulla creazione di una Start-up e l’accesso al credito. Conclusioni a dicembre con una visita presso la sede di un’impresa tecnologica fondata da giovani laureati in Economia alla Federico II. “La scelta universitaria rappresenta il momento in cui i genitori lasciano andare i figli e ci siamo noi ad accogliervi, facendovi conoscere il nostro campo di studi e il nostro Ateneo che ha grandi numeri e tanta storia”, dice la prof.ssa Adele Caldarelli, Direttore del Dipartimento, in apertura dei lavori, mostrando un video promozionale realizzato di recente dalla struttura di comunicazione dell’Università Federico II realizzato interamente in inglese perché “in quest’epoca di globalizzazione non possiamo non conoscere l’inglese”. “Oggi avete l’importante compito di essere messaggeri di questa esperienza per i vostri compagni – dice rivolta alla platea la prof.ssa Maria Gabriella Graziano, Vice Direttore del Dipartimento di Scienze Economiche e Statistiche – Siete ancora molto presi dagli impegni scolastici, ma dovete provare a chiedervi come vi vedete da qui a un anno”. “Queste sono le aule in cui sono cresciuta – racconta l’Assessore Fortini - Studiare Economia insegna a cogliere le opportunità e ad aprirsi a nuovi mondi. Lo studio delle relazioni umane è cominciato osservando il comportamento di alcune operaie in fabbrica: producevano di più ed erano più contente quando si sentivano parte di un progetto. Quello che fate oggi cambierà per sempre la vostra vita. L’essere stati selezionati deve rappresentare per voi uno stimolo ulteriore, affinché possa essere replicato un processo analogo a quello sperimentato con le operaie. Al tempo stesso, questo incontro è anche un patto fra istituzioni per aumentare le competenze e immaginare di inserire questa proposta del programma della Regione Campania Scuola Viva”. All’incontro partecipano anche i Coordinatori dei due Corsi di Laurea di Area Economica con più iscritti. “Crediamo molto nell’orientamento,  perché studenti maggiormente consapevoli andranno più facilmente avanti – sostiene la prof.ssa Germana Scepi che coordina il Corso in Economia e Commercio – Ancora di più crediamo nell’orientamento alla scelta dell’università in generale e degli Atenei del nostro territorio perché le nuove generazioni fuggono all’estero e noi non possiamo rassegnarci. Perciò vi sosterremo affinché il passaggio non sia un salto nel buio, ma un salto con il paracadute”. “Noi non siamo stati così fortunati quando abbiamo dovuto decidere del nostro futuro – afferma il prof. Mauro Sciarelli, Coordinatore del Corso in Economia Aziendale – Essere parte di questo Ateneo significa confrontarsi ogni giorno con un mondo in continua evoluzione e questi studi danno una grande forma mentis per osservarlo con tanti strumenti diversi”.
Simona Pasquale


Registrati alla Newsletter

Registrati alla nostra newsletter e riceverai le ultime news direttamente nella tua casella!