Attendere prego...

News


Riparte 'I Saperi dell'Orientale'. Un appuntamento "per spiegare alla città cosa accade nelle mura dell'Ateneo, quali ricerche vengono portate avanti e quali sono i nostri interessi culturali", afferma la Rettrice Elda Morlicchio

Asia, Africa e Mediterraneo: saranno accorpate le due Magistrali

 News pubblicata il 23/03/2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

‘Religioni e identità’: è partita lo scorso 14 marzo la quarta edizione de I Saperi dell’Orientale. Fino al 23 maggio dieci docenti si succederanno in interventi volti a decifrare in una prospettiva storica la diversità multireligiosa del panorama attuale, in Italia e in Europa. L’appuntamento con cadenza settimanale si terrà di mercoledì alle ore 19 nella sede del Rettorato presso Palazzo Du Mesnil in via Chiatamone. Obiettivo cardine del ciclo di conferenze, a cura del prof. Roberto Tottoli, è: “sviluppare una serie di conoscenze di base sulla complessità della società in cui viviamo”. In particolare, “questo ciclo sulle religioni toccherà le identità di vari popoli, ma approfondirà anche aspetti come il laicismo e il futuro di certe confessioni come, per esempio, quella dell’Islam. Uscita ultimamente dal dibattito, rimane ancora per molti un universo misterioso e poco comprensibile”, afferma il docente di Islamistica. Come ogni anno, “anche in questa occasione abbiamo voluto rendere quanto più aperte e pubbliche le competenze che caratterizzano da sempre il nostro Ateneo”, commenta la Rettrice Elda Morlicchio. Dopo una prima edizione sul mondo islamico nel 2015, la seconda sul tema del Gender e quella dell’anno scorso sul rapporto tra Italia e America Latina, la questione dell’identità religiosa rientra a suo agio nell’alveo delle tematiche culturali che trovano terreno fertile in un’Università a forte vocazione internazionalista. Del resto, “la spiritualità fa parte della nostra vita quotidiana, perciò porteremo avanti discorsi con lo scopo di instaurare un vivace dialogo tra le religioni per conoscere gli altri e se stessi”, continua la Rettrice. 
La parola alla Rettrice 
In base a quale criterio si sceglie il tema di riflessione comune per i Saperi?
“La condizione deve essere una sola: l’interdisciplinarità, perché ciò consente...
 
L'articolo continua sul nuovo numero di Ateneapoli in edicola dal 23 marzo (n. 5/2018)
o in versione digitale all'indirizzo: http://www.ateneapoli.it/archivio-giornale/ateneapoli
 



Registrati alla Newsletter

Registrati alla nostra newsletter e riceverai le ultime news direttamente nella tua casella!