Attendere prego...

News Attualità


Scienze del Servizio Sociale

A Diritto Penitenziario, visite alle strutture detentive, convegni e tirocini

 News pubblicata il 29/02/2008
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Comincerà anche quest’anno al secondo semestre il corso di Diritto Penitenziario tenuto dal prof. Pasquale Troncone a Scienze del Servizio sociale. Un corso che come sempre cerca di offrire insieme al quadro teorico fondamentale anche momenti di contatto reale con le strutture in cui trova applicazione questa branca giuridica. Così tra i momenti più “qualificanti” del corso, spiega il prof. Troncone, è prevista quest’anno una visita alla struttura detentiva di Poggioreale. Gli studenti parteciperanno poi, come attività seminariale, al convegno organizzato dalla Federico II insieme al Ministero della Giustizia, il 27 e 28 marzo, sulle “Misure alternative in uno sguardo comparatistico”, che esaminerà le soluzioni alternative alla detenzione adottate in altri Paesi europei. Sempre nell’ambito del corso, gli studenti prenderanno parte poi ad una giornata di studio dedicata ai progetti di riforma dei codici penali, dove si guarderà ad alcune novità giuridiche come i nuovi tipi di sanzioni penali previste o l’istituzione di un tribunale specializzato per competenze che riguardano unicamente l’esecuzione della pena.
I partecipanti al corso non sono mai mancati nelle edizioni precedenti, sono circa 200 ogni anno, tanto che il prof. Troncone ci tiene ad esprimere un “apprezzamento per l’interesse dimostrato nella materia”, importante soprattutto dal momento che il settore penitenziario è, insieme a quello delle strutture sanitarie, uno dei campi di inserimento lavorativo privilegiato per i futuri assistenti sociali, soprattutto per quanto riguarda i processi di rieducazione e di reinserimento sociale dei detenuti che hanno finito di scontare la pena. 
Oltre alle “visite guidate”, un importante momento di contatto con l’aspetto concreto dell’ambiente penitenziario è costituito dai tirocini, resi possibili dalla convenzione attivata tra la Federico II e il Dipartimento di Amministrazione Penitenziaria, dove gli studenti possono svolgere attività in affiancamento agli assistenti sociali già inseriti nella struttura sempre nell’ambito della rieducazione e del reinserimento sociale, lavorativo e familiare degli adulti.
Il prof. Troncone ha sempre sottolineato l’importanza della controparte pratica, del contatto con la realtà delle strutture da abbinare alla formazione teorica. “L’anno scorso abbiamo visitato l’Ospedale Psichiatrico Giudiziario di Aversa, di cui si è parlato proprio in questi giorni in seguito ad un reportage fotografico. Un’esperienza per certi aspetti dura”, ammette il professore, come d’altra parte sarà anche la visita a Poggioreale; “ma è importante inviare agli studenti anche segnali di questo tipo”, aggiunge il prof. Troncone –necessario riscontro pratico di teorie e concetti dei quali altrimenti si rischia di conoscere solo il nome.



Registrati alla Newsletter

Registrati alla nostra newsletter e riceverai le ultime news direttamente nella tua casella!