Attendere prego...

News Attualità


Campania New Steel, incubatore d'impresa, apre un nuovo polo nella sede universitaria di San Giovanni a Teduccio

 News pubblicata il 22/09/2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sbarca alla Federico II Campania New Steel, l’incubatore promosso da Città della Scienza e dall’Ateneo federiciano che si occupa di creazione d’impresa e trasferimento tecnologico. “Entro la fine del 2017 - dice Mariangela Contursi, il direttore generale - apriremo un nuovo nucleo di incubazione a San Giovanni a Teduccio, nella sede di Ingegneria che ospita, tra l’altro, i corsi dell’Academy della Apple. Sarà per noi il secondo polo, dopo quello in attività ed in funzione nella sede di Città della Scienza, a Bagnoli”. Campania New Steel si è formalmente costituita il 2 novembre 2016. Il 29 giugno di quest’anno ha ottenuto la certificazione da parte del Ministero dello Sviluppo economico. “Si tratta - spiega Contursi, che è laureata in Economia alla Federico II - di una sorta di bollino blu. Siamo un incubatore d’impresa, l’unico nel Mezzogiorno, certificato ai sensi del Decreto Crescita 2.0. Nel 2012 il Governo ha emanato una normativa nazionale che ha introdotto la certificazione per gli incubatori, i quali devono garantire requisiti minimi in termini di strutture professionali, spazi, servizi, infrastrutture tecnologiche e relazioni. Quando è stato emanato il decreto è stato aperto, presso le Camere di Commercio, un registro speciale al quale si iscrivono gli incubatori certificati. Ebbene, noi ci siamo”. 
I servizi che propone Campania New Steel spaziano dal primo orientamento - “si cerca di capire, insieme a chi la propone, se una idea ha senso, e se esistono strumenti di finanziamento per sostenerla” - fino all’accompagnamento per la redazione di un business plan credibile da portare ad una banca, da presentare ad un progetto di finanziamento pubblico o ad un investitore privato. “Offriamo anche - prosegue la direttrice - spazio di coworking e di incubazione vera e propria. Il nostro progetto strategico è di creare intorno all’incubatore parchi scientifici e tecnologici della città per favorire l’attrazione di imprese di calibro internazionale. Non è pensabile, infatti, che...
 

L'articolo continua sul nuovo numero di Ateneapoli in edicola dal 22 settembre (n. 13-14/2017)
o in versione digitale all'indirizzo: http://www.ateneapoli.it/archivio-giornale/ateneapoli
 



Registrati alla Newsletter

Registrati alla nostra newsletter e riceverai le ultime news direttamente nella tua casella!