Attendere prego...

News


Un progetto scientifico e "una bella idea di universalità tra chi condivide passioni ed interessi culturali", afferma il prof. Acierno

Docenti e studenti di 7 Università europee lavorano alla riqualificazione delle aree costiere

 News pubblicata il 08/02/2019
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Si chiama Inclusive Coastal Landscapes ed è un progetto di collaborazione internazionale sul tema della pianificazione e della riqualificazione ambientale che, nell’ambito del progetto Erasmus Plus, coinvolge il Dipartimento di Architettura della Federico II; la Ion Mincu University for Architecture and Urbanism (Romania); HfWU Nürtingen-Geislingen University of Applied Sciences (Germania); HSWT Weihenstephan-Triesdorf University of Applied Sciences (Germania); EMU Estonian University of Life Sciences, Tartu (Estonia); ULB Université Libre de Bruxelles (Belgio); Ovidius University in Constanta (Romania) e 2 associazioni di settore (ISOCARP International Society of City and Regional Planners; LE:NOTRE Institute-European landscape architecture network). È coordinato dalla Ion Mincu University di Bucarest, responsabile scientifico il prof. Gabriel Pascariu. Una squadra internazionale, dunque. Per la Federico II il capitano è il professore Antonio Acierno, in qualità di referente scientifico...
 
L'articolo continua sul nuovo numero di Ateneapoli in edicola dall'8 febbraio (n. 2/2019)
o in versione digitale all'indirizzo: http://www.ateneapoli.it/archivio-giornale/ateneapoli
 



Registrati alla Newsletter

Registrati alla nostra newsletter e riceverai le ultime news direttamente nella tua casella!