Attendere prego...

News


Federico II - Texas University insieme per un volume sui classici scritto da studenti e docenti

 News pubblicata il 26/03/2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Un testo frutto di una riflessione che ha coinvolto docenti e studenti Magistrali di Lettere classiche di due Atenei sul concetto di ‘trasformazione dell’antico’. È stato presentato il 14 marzo nell’Aula F-Sezione di Scienze dell’Antichità del Dipartimento di Studi Umanistici il volume “Classics Transfomed”, curato dal prof. Giancarlo Abbamonte, docente di Filologia classica, e dal prof. Craig Kallendorf della Texas A&M University. Tre anni fa, in occasione di un ciclo di seminari sul tema, tenutosi a Berlino, si era parlato di un aspetto particolare delle letterature greca e latina, ossia cosa accade nel momento in cui esse vengono a contatto con le culture medievale, moderna e contemporanea. E in che modo il testo si ‘trasforma’. Sette studenti italiani, insieme ad altri studenti americani, dopo un fittissimo scambio di mail e confronto con i docenti responsabili del Progetto, hanno deciso di declinare il concetto di trasformazione in un contributo specifico, per poi elaborarne una dissertazione in lingua inglese, sottoposta alla revisione finale di entrambi i curatori. Tutti e sette gli studenti hanno un legame speciale con il Dipartimento di Studi Umanistici, presso cui hanno o sono in procinto di conseguire la Laurea Magistrale. La gestazione del lavoro è durata circa un anno. “Siamo stati invitati tutti a prendere parte al progetto dal prof. Abbamonte, che era stato il nostro relatore di tesi triennale e che col prof. Kallendorf era interessato a raccogliere gli spunti di quel seminario e svilupparli nell’ambito della collaborazione internazionale che ci ha portato a Classics Transformed”, racconta Domenico Graziano, 25 anni, laureando in Filologia, Letterature e Civiltà del mondo antico. “L’idea mi ha da subito incuriosita. A me e ai miei colleghi veniva richiesto...
 
L'articolo continua sul nuovo numero di Ateneapoli in edicola dal 23 marzo (n. 5/2018)
o in versione digitale all'indirizzo: http://www.ateneapoli.it/archivio-giornale/ateneapoli
 



Registrati alla Newsletter

Registrati alla nostra newsletter e riceverai le ultime news direttamente nella tua casella!