Attendere prego...

News Federico II


La Direttrice del Dipartimento di Scienze Chimiche

"Inserimento nel mondo del lavoro a sei mesi, massimo un anno" dalla laurea

 News pubblicata il 30/07/2020
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Chimica, Chimica Industriale e Biotecnologie Biomolecolari e Industriali: i tre Corsi di Laurea Triennali attivati presso il Dipartimento di Scienze Chimiche. Caratteristiche comuni: “La grande attenzione all’internazionalizzazione, con corsi accreditati presso l’Euro Bachelor e crediti acquisiti spendibili in tutta Europa. I Corsi dedicano uno spazio importante alla parte sperimentale, con forte complementarietà tra teoria e pratica, volta a sviluppare un senso critico e le capacità di interazione, incentivando gli studenti ad organizzare seminari in gruppi di lavoro, a lavorare in team, a risolvere i problemi”, spiega la prof.ssa Rosa Lanzetta, Direttrice del Dipartimento. Altro punto focale: “Il rapporto ottimale tra docenti e studenti. Non ci riferiamo solo al rapporto matematico, ma all’interazione quotidiana, al rapporto umano e professionale come valore aggiunto. I ragazzi sono in aula dal mattino fino alle 18.00 di sera, vivono l’Università full time, come un lavoro. I dati AlmaLaurea ci dimostrano che i nostri laureati hanno un inserimento nel mondo lavorativo attorno ai 6 mesi, massimo un anno, dopo il traguardo della Magistrale. Segno che l’impegno costante ripaga in futuro”. 
Chimica e Biotecnologie sono a numero programmato, rispettivamente 150 e 120 i posti previsti. “Chi vuole immatricolarsi ad uno di questi Corsi di Laurea deve iscriversi ai test preliminari: i TOLC-I. Se non si ottiene il punteggio minimo richiesto si avrà un debito formativo (OFA) da colmare. Per Chimica occorre sostenere Matematica I, Chimica generale e inorganica I e il relativo Laboratorio entro il primo anno di corso. Per Biotecnologie bisogna sostenere Matematica come primo esame”. Gli studenti saranno supportati “da un tutoraggio di Matematica e Chimica che li aiuterà a colmare il debito fin dall’inizio. A tal proposito è stato aperto un canale ‘Chiedilo a noi’ sulla piattaforma Teams dedicato agli studenti, dove si può instaurare un rapporto diretto con i Coordinatori e i docenti che si occupano di orientamento, per chiedere informazioni relative all’iscrizione e al numero programmato”. Per Chimica Industriale (Corso ad accesso libero): “si prevede, qualora ci fossero dei debiti, il superamento come primo esame di Matematica I. Negli anni sta aumentando sempre di più il numero dei ragazzi che alla fine del triennio trova lavoro anche senza iscriversi alla Magistrale”.
Il primo anno di studi: “è molto delicato e bisogna affrontarlo stringendo i denti. Se il lavoro è fatto bene, diventa una garanzia per il percorso universitario, anche perché laurearsi presto è fondamentale, massimo in 6 anni tra Triennale e Magistrale. I percorsi sono fatti per gente comune non per geni, con un po’ d’impegno si può fare”. 
Motivi di attrazione per lo studente: “Dalla nostra parte abbiamo la capacità di saper ascoltare, i forti stimoli che si ricevono dal lavoro in Laboratorio, la possibilità di svolgere periodi fuori con stage extramoenia, con aziende private e pubbliche, l’opportunità di esperienze all’estero e di confrontarsi in team fin dal primo anno”. 
 
Scarica gratis il nuovo numero di Ateneapoli "Guida all'Università 2020" su www.ateneapoli.it




Registrati alla Newsletter

Registrati alla nostra newsletter e riceverai le ultime news direttamente nella tua casella!