Attendere prego...

News Federico II


Alla Federico II studenti al voto per le loro rappresentanze negli organi collegiali dell'Ateneo

 News pubblicata il 05/05/2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Si vota alla Federico II il 18 e 19 maggio per eleggere le rappresentanze studentesche in Senato Accademico, Consiglio di Amministrazione (CdA), Consiglio degli Studenti di Ateneo, Consigli di Dipartimento, Consigli di Scuola.
La battaglia elettorale si svolgerà principalmente tra: il compatto schieramento di Confederazione degli Studenti, che ha presentato candidati in tutti gli organi; ViviUnina-Udu-Noi Federico II, che si propone nel Consiglio degli Studenti, nei Consigli della Scuola delle Scienze Umane e Sociali e per i Dipartimenti di Sociologia, Scienze Politiche, Giurisprudenza e Medicina; Link con candidati in Senato, CdA, Consiglio degli Studenti, alla Scuola di Area Umanistica e per i Dipartimenti di Scienze Umane, Giurisprudenza, Scienze Economiche e Statistiche, Economia Management ed Istituzioni, Biologia, Ingegneria Elettrica e Ingegneria Industriale.
Due i seggi per il Consiglio di Amministrazione. In lizza Confederazione e  Link. Candidati di punta per la prima lista sono Giuseppe De Falco, già consigliere degli studenti, e Luca Granata. La “rimodulazione della tassazione universitaria”, per renderla sempre più a misura di studente, la questione prioritaria da affrontare. “In un momento socio-economico come quello che stiamo vivendo, è sempre più importante che enti che ‘erogano’ cultura, pertanto in primis le Università, possano continuare a farlo. Occorre individuare delle misure per aiutare gli studenti più disagiati attraverso convenzioni ad hoc”, sottolinea De Falco, che è studente di Ingegneria. Patrimonio edilizio dell’Ateneo: “anche se verranno aperte a brevissimo nuove sedi, le strutture ‘storiche’ dovranno essere in grado di continuare ad accogliere tutti gli studenti, soddisfacendo la domanda di spazi studio di ogni realtà”. Luca Cioffi, il capolista di Link per il CdA. 
Cinque i rappresentanti da designare in Senato Accademico, uno per ogni area scientifica, tranne quella umanistica che ne elegge due. Emanuele D’Anza, candidato di Confederazione, dottorando in Produzioni Animali, nell’ambito dell’Area delle Tecnologie per la Vita, si farà portavoce di quelli che sono i tanti disagi che stanno vivendo in questi mesi gli studenti di Veterinaria: “Dopo il crollo della nostra sede, stiamo vivendo...
 
Articolo pubblicato sul nuovo numero di Ateneapoli in edicola (n. 7/2016)
o in versione digitale all'indirizzo: http://www.ateneapoli.it/archivio-giornale/ateneapoli
 



Registrati alla Newsletter

Registrati alla nostra newsletter e riceverai le ultime news direttamente nella tua casella!