Attendere prego...

News Federico II


Grande novità al Dipartimento di Giurisprudenza

Arriva la Laurea Triennale: è Scienze dei Servizi Giuridici

A numero programmato, 200 matricole, si articolerà in tre percorsi

 News pubblicata il 07/02/2020
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giurisprudenza presenta il Corso di Laurea Triennale in Scienze dei Servizi Giuridici. A partire da settembre, il Dipartimento attiverà un nuovo percorso di studi che andrà ad ampliare l’offerta formativa, didattica e post laurea dei futuri aspiranti giuristi. A numero programmato – 200 matricole in tutto con test d’ingresso a settembre – il Corso prevede: 20 esami più due idoneità e 3 percorsi curriculari diversi, finalizzati a scelte lavorative in campi precisi. “La Laurea Triennale è una valida alternativa al percorso classico quinquennale attivato dal Dipartimento - spiega il prof. Lorenzo Zoppoli, ordinario di Diritto del Lavoro e referente del Corso di Laurea in Scienze dei Servizi Giuridici - Non è una ‘mini’ laurea, è un percorso diverso, che offre una preparazione di carattere giuridico fisiologicamente più breve ed orientato, il più possibile, a sbocchi professionali diversi da quelli canonici previsti dalla Magistrale”. 
La laurea, che rientra nel gruppo ministeriale delle L14, oltre ai canonici vincoli nazionali, prevede margini di autonomia ed individualizzazione che Giurisprudenza ha tradotto in tre curricula diversi. “Il primo percorso è quello in ‘Consulente del lavoro’, che si indirizza ad un mestiere ben preciso, con un suo ordine e un albo a cui iscriversi, previo esame statale. Questa categoria si rifà alla libera professione ed è un’attività in crescita, non solo nel sud, ma in tutta Italia. Ci sono tantissimi avvocati che hanno scelto questa strada proprio perché in espansione”. Potranno iscriversi a questo percorso 100 studenti sui 200 totali. “Abbiamo svolto un’indagine sul territorio e capito che quel numero potrà essere assorbito nei tre anni previsti. Parliamo di un percorso caratterizzato da esami di diritto del lavoro con sbocchi nella previdenza sociale, nell’ambito della formazione della gestione delle risorse umane, nell’organizzazione dello sviluppo del personale, nelle agenzie di intermediazione del lavoro fra aziende, fino a lavorare in sindacato, per fare alcuni esempi”. Accederanno al secondo curricula in ‘Giurista d’impresa e delle organizzazioni pubbliche’...
 
L'articolo continua sul nuovo numero di Ateneapoli in edicola dal 7 febbraio (n. 2/2020)
o in versione digitale all'indirizzo: http://www.ateneapoli.it/archivio-giornale/ateneapoli
 



Registrati alla Newsletter

Registrati alla nostra newsletter e riceverai le ultime news direttamente nella tua casella!