Attendere prego...

News Federico II


Gli aspiranti medici alle prese con gli esami

Cuffie per studiare in silenzio

Modifiche improvvise nelle modalità delle prove, le lamentele delle matricole

 News pubblicata il 17/02/2015
© RIPRODUZIONE RISERVATA
A Medicina l’originalità ormai è di casa. Qualche mese fa vi abbiamo raccontato di uno studente che ha “reinventato” una barella, trasformandola in un banco. L’inventiva, all’edificio 20 del Policlinico, adesso porta due nomi nuovi. Sono quelli delle matricole Dario Bolchini e Francesco Passaro, che hanno trovato un modo particolare per combattere i rumori di sottofondo che distraggono dallo studio. Seduti lungo uno dei corridoi, i due studenti indossano delle enormi cuffie gialle. Se non avessero davanti a sé dei libri, li si potrebbe facilmente confondere con operai intenti a dare colpi di martello pneumatico. Il motivo è presto spiegato: “le usiamo per evitare tutti i rumori di fondo, perché qua a volte fanno i lavori e ci sono troppe persone. Quindi ci servono per studiare meglio”. Perché non andare altrove? “Perché qui possiamo studiare fino a tardi e possiamo confrontarci. Stiamo preparando l’esame di Fisica. È il nostro quarto esame”. I rumori non sono, però, l’unico problema. Difficoltà arrivano anche da alcuni esami per i quali sono state modificate in itinere le tipologie delle prove. Su questo, Francesco: “Allo scritto di Fisica, ad esempio, solo dopo il compito è stato detto ai ragazzi che la soglia della sufficienza era stata alzata rispetto agli altri anni. Anche per Statistica ci sono state delle novità improvvise. Credo che tutto questo crei scompiglio”. A determinare queste misure, l’aumento del numero degli iscritti dovuto ai ricorsi. La situazione, adesso difficile, secondo Dario rischia di precipitare nel secondo semestre: “per ora non abbiamo incontrato molte difficoltà, ma sappiamo che dal semestre prossimo non riusciremo a fare molte attività perché siamo troppi. I problemi verranno in seguito quando ci saranno corsi impossibili da seguire stando seduti sui gradini. Spero prendano provvedimenti, magari istituendo più canali”. Si è soffermato sui cambiamenti delle prove anche un’altra matricola, Pierpaolo Imperatore: “sto preparando l’esame di Chimica. Le difficoltà vengono dal fatto che sono cambiate le modalità...
 
Articolo pubblicato sul nuovo numero di Ateneapoli in edicola (n. 2/2015)
o in versione digitale all'indirizzo: http://www.ateneapoli.it/archivio-giornale/ateneapoli
 



Registrati alla Newsletter

Registrati alla nostra newsletter e riceverai le ultime news direttamente nella tua casella!