Attendere prego...

News Federico II


Giurisprudenza saluta i neo iscritti con una manifestazione in presenza

 News pubblicata il 13/10/2020
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Mercoledì 14 ottobre (alle ore 9.00 in Aula Coviello) Giurisprudenza accoglie le matricole con l’iniziativa “Benvenuti in Dipartimento”. I neoiscritti incontreranno i docenti del Dipartimento e avranno la possibilità di ricevere informazioni sulla nuova offerta formativa. “Abbiamo preferito scegliere questa data perché coincide con un giorno di lezione, gli studenti del primo anno saranno presenti nelle aule e potranno partecipare al consueto incontro”, spiega la prof.ssa Valeria Marzocco, docente di Filosofia del diritto e Presidente della Commissione Orientamento. Si parlerà di piani di studio, internazionalizzazione, sbocchi professionali, attività formative. “Illustreremo i due Corsi di Laurea, quello Magistrale in Giurisprudenza e quello Triennale in Servizi Giuridici”. Interverranno il Direttore del Dipartimento Sandro Staiano e i due Coordinatori dei Corsi di Laurea Lucia Picardi per Giurisprudenza, Lorenzo Zoppoli per Servizi Giuridici. Il fulcro dell’incontro: “Sarà mostrare le novità del Dipartimento anche a chi è a casa da remoto. Avremo una classe virtuale che si collegherà dalla piattaforma Teams e potrà seguire l’evento a distanza. Raggiungeremo così anche chi magari è ancora indeciso sull’iscrizione e vuole comprendere meglio le finalità dei due Corsi”. Immatricolazioni: “Non dispongo di numeri precisi, siamo ancora in piena fase di iscrizioni. Da quel che ho percepito, la risposta degli studenti è soddisfacente. C’è volontà di ripartire e affrontare nuove sfide, la didattica mista è stata accolta positivamente e i neoiscritti dimostrano interesse. Diciamo che stiamo ‘reggendo’ bene ma è prematuro parlare di iscrizioni complessivi”. Ciò che ha reso maggiormente appetibile il percorso Magistrale è la possibilità “di poter conseguire il doppio titolo di laurea in dottore in Giurisprudenza e dottore in Economia, integrando il percorso con alcune discipline da sostenere successivamente. C’è curiosità sul tipo di percorso da seguire. Qualche giorno fa ho incontrato un gruppo di studentesse liceali che hanno voluto conoscere le modalità d’accesso e la valenza del titolo. Direi che siamo sulla strada giusta”. Inoltre: “La diversificazione dei percorsi di studio durante la Magistrale rende più specifiche le competenze”. 
Il momento è delicato, la distanza non aiuta, “per questo cerchiamo di risolvere dubbi e trasmettere positività”. Qualora si volesse richiedere un incontro in presenza: “Basta prendere appuntamento tramite mail (all’indirizzo orientamento.giurisprudenza@unina.it). Rispondiamo a tutti e quando se ne ravvisa la necessità invitiamo gli studenti in Dipartimento per affrontare la questione dal vivo”. 
A dare il benvenuto alle matricole anche una rappresentanza del Parlamentino studentesco del Dipartimento. “Accogliere i neoiscritti è un’occasione a cui teniamo molto – afferma Andrea Andriulo, rappresentante degli studenti – Oggi più che mai vogliamo testimoniare che, nonostante le difficoltà vissute per il Covid, il Dipartimento è pronto ad accogliere e seguire i suoi iscritti fin dall’inizio del percorso”. L’intervento degli studenti verterà “sulla riforma didattica del Corso di Studi Magistrale. Abbiamo lavorato in sinergia con i docenti per formulare una proposta di modernizzazione che gli studi giuridici da tempo richiedevano. Spiegheremo come si è arrivati al nuovo ordinamento didattico e quali sono i cambiamenti rispetto al passato: dai percorsi professionalizzanti a scelta dello studente, al conseguimento del doppio titolo di laurea, alle discipline rese annuali, come Privato e Costituzionale, che si incontrano al primo anno”. 
 
Scarica gratis il nuovo numero di Ateneapoli su www.ateneapoli.it



Registrati alla Newsletter

Registrati alla nostra newsletter e riceverai le ultime news direttamente nella tua casella!