Attendere prego...

News Federico II


La parola alla prof.ssa Adele Caldarelli, Direttore del Dipartimento di Economia, Management, Istituzioni

Manager e imprenditori a lezione

 News pubblicata il 23/07/2020
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Un Dipartimento connotato da una forte interdisciplinarietà, da molteplici anime, economica, economico-aziendale, giuridica, quantitativa. È il Dipartimento di Economia, Management, Istituzioni, in sigla DEMI. Diretto dalla prof.ssa Adele Caldarelli, ha sede nel campus universitario di Monte Sant’Angelo ed eroga i Corsi di Laurea Triennale in Economia Aziendale e Hospitality Management.
Economia Aziendale: “è il nostro Corso principale, nel quale abbiamo tutte le nostre professionalità”, spiega la prof.ssa Caldarelli. È ad accesso libero e  “prevede lo studio di discipline che guardano al sistema economico nel suo insieme e alle politiche economiche, discipline aziendali e management, discipline giuridiche e metodi matematici e quantitativi”. Prosegue: “Siamo soliti arricchire le nostre lezioni anche con l’intervento di manager, imprenditori, con testimonianze aziendali. Abbiamo davvero tanti laboratori didattici che permettono allo studente di potenziare le sue competenze e lo preparano alla prosecuzione del suo percorso con una Laurea Magistrale oppure all’ingresso nel mondo del lavoro”. E le opportunità professionali? Il percorso formativo di Economia Aziendale permette di ricoprire ruoli di middle management nell’ambito di aziende private, di istituti bancari e assicurativi, di imprese e istituzioni pubbliche e no profit oppure la libera professione. Può conseguire l’abilitazione a svolgere la professione di Esperto Contabile. In più: “Creiamo tante relazioni in vari settori e non tralasciamo i rapporti con enti pubblici, ministeri, organizzazioni internazionali”. Inoltre, dall’anno accademico 2021/2022, “ci sarà un percorso particolare, a numero chiuso, in collaborazione con il Dipartimento di Giurisprudenza. Chi si iscrive ad Economia Aziendale o Giurisprudenza e rientra in questo percorso dal primo anno sosterrà esami specifici e con un anno in più potrà ottenere il doppio titolo di laurea in Economia Aziendale e Giurisprudenza”.
Hospitality Management è una Laurea Triennale professionalizzante organizzata in collaborazione con il Dipartimento di Agraria, con Federalberghi Campania, con l’Unione degli Industriali della Provincia di Napoli e con catene alberghiere di rilievo nazionale come Starhotels ed internazionale come il gruppo Marriot, Hilton, Accor: “Questo Corso è partito lo scorso anno ed è un fiore all’occhiello del nostro Dipartimento. Ha due anime, Hotel Management e Food & Beverage, e si caratterizza per la compartecipazione alle attività delle aziende partner che insieme a noi hanno costruito questo percorso che prevede, al termine dei tre anni, una percentuale di placement dell’80%”. È ad accesso programmato: “prevede un numero massimo di 50 studenti”. Per chi si iscrive “laboratori e stage presso le strutture partner che sono sia nazionali che internazionali nonché un periodo di formazione in azienda”. Il laureato può aspirare ad entrare nelle aziende turistiche come middle manager. Il Corso è rivolto anche a giovani imprenditori o aspiranti imprenditori che intendano eventualmente gestire un’attività nel settore turistico.
L’offerta formativa del DEMI si completa con i Corsi di Laurea Magistrale in Economia Aziendale e Innovation and International Management, attivato lo scorso anno, due Master e un dottorato di ricerca in Management.
Numerosi i servizi erogati dal Dipartimento: “Biblioteche, anche online, laboratori informatici, numerose aule studio. Il Dipartimento, poi, svolge una serie di iniziative di orientamento sia in entrata che in uscita”. Passione, curiosità, determinazione sono le doti che, secondo la docente, deve possedere lo studente del DEMI: “Tutti possono essere studenti ideali purché abbiano queste caratteristiche e abbiano voglia di mettersi in gioco”. Non bisogna temere nemmeno quelle che sembrano le discipline più complesse come Matematica e Diritto: “Bisogna studiare sempre con la massima serietà e affrontare il percorso con serenità. È importante seguire le lezioni, partecipare a tutte le attività collaterali come seminari, laboratori ed eventi culturali, e affrontare subito gli esami. Non bisogna temere alcunché”.
 
Scarica gratis il nuovo numero di Ateneapoli "Guida all'Università 2020" su www.ateneapoli.it



Registrati alla Newsletter

Registrati alla nostra newsletter e riceverai le ultime news direttamente nella tua casella!