Attendere prego...

News Federico II


Passaggio del testimone alla Scuola Politecnica e delle Scienze di Base della Federico II. Il successore del prof. Salatino è del Collegio di Scienze

Marco D'Ischia Presidente di "una Scuola che armonizzi e non appiattisca"

 News pubblicata il 24/01/2020
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Nella Scuola Politecnica e delle Scienze di Base il testimone passa da Ingegneria a Scienze. A metà gennaio, infatti, è stato eletto il nuovo Presidente, il quale subentra a Piero Salatino, professore ad Ingegneria Chimica. Si chiama Marco D’Ischia ed insegna Chimica Organica (Dipartimento di Scienze Chimiche) a Monte Sant’Angelo. Unico candidato, ha ottenuto un’alta percentuale di preferenze. Il segnale che, come auspicava l’uscente Salatino, la Scuola ha trovato nelle scorse settimane una intesa ed una convergenza su un nome che potesse rappresentarne l’unità e che potesse star bene alle diverse componenti: quella di Ingegneria, quella di Architettura e quella di Scienze. Il professore D’Ischia si è laureato in Chimica con lode nel 1981. È diventato ricercatore nel 1984, associato nel 1992 ed ordinario nel 2001. Per sette anni, tra il 2001 ed il 2008, è stato Presidente del Corso di Laurea in Chimica. Componente del Presidio di Qualità dell’ateneo federiciano tra il 2013 ed il 2019, ne è stato coordinatore dal 2016. “Il primo impatto - commenta con Ateneapoli a poche ore dalla sua elezione - è sempre bello pesante. Non c’è ancora il decreto del Rettore, in ogni caso ho già iniziato a lavorare per la Scuola”...
 
L'articolo continua sul nuovo numero di Ateneapoli in edicola dal 24 gennaio (n. 1/2020)
o in versione digitale all'indirizzo: http://www.ateneapoli.it/archivio-giornale/ateneapoli
 



Registrati alla Newsletter

Registrati alla nostra newsletter e riceverai le ultime news direttamente nella tua casella!