Attendere prego...

News Federico II


Napoli-Granada e ritorno, quattro studentesse da Double degree

Un anno a Granada per conseguire il doppio titolo. Tutte hanno vissuto già in Spagna per l'Erasmus

 News pubblicata il 10/11/2016
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Napoli-Granada, Granada-Napoli. Un viaggio dall’Italia alla Spagna e ritorno per un obiettivo che vale doppio per quattro ragazze del Dipartimento di Farmacia. Sono le vincitrici del progetto Double degree, il percorso formativo di durata annuale che consente di acquisire contemporaneamente il titolo di Grado en Farmacia all’Università spagnola e la Laurea Magistrale in Farmacia a Napoli. Per tutte la terra iberica è già una seconda casa, frequentata nelle vesti di studentesse Erasmus. Proprio all’università di Granada è stata per ben nove mesi Fabiana Selva, classe’92 iscritta al quinto anno di Farmacia: “ho fatto lì l’Erasmus l’anno scorso. Conosco bene l’università e mi sono integrata subito”. Proprio durante quell’esperienza “ho conosciuto l’esistenza del progetto Double degree. Sorpresa da questo segno del destino, decisi che avrei partecipato. La possibilità di acquisire due titoli mi è sembrato un vantaggio enorme”. Scelta saggia, visto che nella graduatoria di merito il suo nome compare in testa, con una votazione di 38: “per la selezione richiedevano un minimo di 150 crediti e un buon livello di spagnolo. Dopo un anno a Granada l’ho imparato bene, nonostante partissi da un livello pari a zero”. Cosa si aspetta dalla nuova avventura? “Voglio approfondire la conoscenza della lingua e apprendere sempre più cose da un punto di vista pratico e teorico. Da vincitrice del bando farò tre mesi di tirocinio all’estero e tre in Italia, in una farmacia urbana o ospedaliera. È un ottimo modo per avvicinarmi al mondo professionale. Mi aspetta tanto lavoro, ma ho altrettanto entusiasmo. Con la testa già sto lì”. A Granada ha vestito i panni di studentessa Erasmus anche la sua collega Antonella Esposito: “l’ambiente universitario è perfetto. C’è grande disponibilità da parte di tutti”. Di fronte a sé un mondo nuovo: “l’approccio è completamente diverso. Si fa molta più pratica rispetto a Napoli. Perciò ero interessata a ritornarci quanto prima”. Da quarta classificata, con punteggio di 33, parteciperà al Double degree: “ho conosciuto il progetto leggendo un avviso sul sito del Dipartimento di Farmacia. Inoltre, a Granada ho assistito a un convegno durante il quale è stata presentata questa opportunità”. Partecipare “è stato facile. Bastava presentare la domanda in segreteria. Dopo la selezione ho affrontato un colloquio con un docente spagnolo. È stato molto formale. Abbiamo parlato della mia esperienza a Granada e delle aspettative per il futuro”. Aspettative che parlano di un lavoro “in Spagna. Mi sono trovata benissimo in quel paese”. Non dimentica, però, quanto di buono ha portato con sé da via Montesano: “la Federico II mi ha preparata molto bene. È merito della mia Università se non...
 
L'articolo continua sul nuovo numero di Ateneapoli in edicola da venerdì 11 novembre (n.18/2016)
o in versione digitale all'indirizzo: http://www.ateneapoli.it/archivio-giornale/ateneapoli
 



Registrati alla Newsletter

Registrati alla nostra newsletter e riceverai le ultime news direttamente nella tua casella!