Attendere prego...

News Federico II


Storia della lingua italiana, esame complesso per gli studenti del primo anno

 News pubblicata il 10/12/2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Gli esami si avvicinano e le matricole di Lettere Moderne in aula A4 esprimono dubbi e paure sulle prossime prove, che si terranno nei mesi di gennaio e febbraio. Tre sono gli esami del primo semestre: Letteratura Italiana, Storia della lingua italiana e Inglese. È proprio il secondo, corso tenuto dalla prof.ssa Patricia Bianchi, a dar luogo a perplessità: “è molto mnemonico, tratta numerosi esempi sull’italiano regionale, con schemi da comprendere e studiare. Ci vorrà tempo per prepararlo. Mentre per Letteratura, se hai buone basi dal Liceo, nonostante il programma sia vastissimo, riesci a studiare per concetti”, spiega Beatrice. “Io preferirei che il programma di Letteratura Italiana venisse distribuito in due esami, perché dalle origini al 1500 è un periodo troppo vasto. Ci sono autori fondamentali quali: Dante, Petrarca, Boccaccio, Machiavelli, Ariosto e Tasso, che meriterebbero trattazione più ampia”, aggiunge Claudia. Il corso d’inglese è una scelta semi-forzata al primo semestre, dato che è possibile seguire spagnolo solo dal secondo: “si parte da zero con la prof.ssa Cavaliere. Non è l’orale a spaventarmi, ma lo scritto con domande sulla grammatica. C’è da dire che la situazione in aula A4 non è delle migliori. Seguire è difficile, siamo in più di 400 e spesso anche al microfono non si sente nulla. Abbiamo avuto problemi anche con le matricole dell’aula A3, che non trovavano posti liberi in A4, poiché costretti al cambio di aula, mentre noi eravamo già seduti”, prosegue Beatrice. Anche ad Irene Storia della Lingua crea problemi: “sono argomenti del tutto nuovi, mai trattati al Liceo. Dobbiamo studiare quattro manuali su concetti simili. È difficile fare una cernita del materiale. Basarsi sul corso non è una soluzione, perché la docente cambia spesso volume di riferimento”. La pensano così anche Celeste e Martina, che forniscono una panoramica sui tre esami, in particolare quello d’inglese: “l’orale consiste in una traduzione di...
 
Articolo pubblicato sul nuovo numero di Ateneapoli in edicola (n. 20/2014)
o in versione digitale all'indirizzo: http://www.ateneapoli.it/archivio-giornale/ateneapoli
 



Registrati alla Newsletter

Registrati alla nostra newsletter e riceverai le ultime news direttamente nella tua casella!