Attendere prego...

News Federico II


Gli studenti della Federico II incontrano la Rai

Valorizzare e promuovere la Campania: l'obiettivo dei nove cortometraggi realizzati per il Prix Italia

 News pubblicata il 13/12/2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Crogiuolo di culture, etnie e identità variegate, che convivono in armonia sul territorio, fusione di contemporaneità e tradizione, di religiosità e mito. Questa è la Napoli e, più in generale, la realtà campana, che gli studenti dell’Università Federico II hanno raccontato attraverso nove cortometraggi. Lo scopo? Valorizzare la regione in ogni suo aspetto, prescindendo da qualsivoglia stereotipo, presentando il cuore vivo e pulsante della Campania. Il risultato è stato una rappresentazione sotto prospettive differenti ed innovative. I cortometraggi sono stati realizzati in occasione del festival Prix Italia, concorso internazionale patrocinato dalla Rai, che premia programmi di qualità in diversi settori - radio, tv e web. Nato nel 1948, dopo 69 anni lo scorso settembre il Prix è ritornato a Capri, dove è nato. Gli studenti federiciani che vi hanno partecipato hanno avuto la possibilità di presentare i propri progetti, di farsi conoscere al di fuori della propria regione, di avere visibilità in un contesto internazionale dove figuravano grandi broadcaster provenienti da tutto il mondo e di entrare in contatto con una realtà professionale formativa e stimolante. 
Grazie a questa collaborazione tra la Federico II e la Rai, giovedì 29 novembre, nel suggestivo complesso monumentale della Chiesa dei Santi Marcellino e Festo, nel cuore del centro storico partenopeo, ha avuto luogo un incontro tra i responsabili del Prix Italia e i docenti e gli studenti tramite la piattaforma educativa YLAB, attiva durante il Prix e in occasione di questo incontro. Sono intervenuti, per la Federico II, il Rettore Gaetano Manfredi, il Prorettore Arturo De Vivo, i professori Anna Masecchia, docente di Storia del cinema, Pasquale Sabbatino, coordinatore del Master di II livello in Drammaturgia e Cinematografia, e Isabella Valente, docente di Storia dell’arte contemporanea e coordinatrice del progetto. Per la Rai sono intervenuti Francesco Pinto, Direttore del Centro Rai di Napoli, Antonella Gaetanini e Karina Laterza. L’iniziativa ha messo in luce...
 
L'articolo continua sul nuovo numero di Ateneapoli in edicola dal 10 dicembre (n. 18-19/2018)
o in versione digitale all'indirizzo: http://www.ateneapoli.it/archivio-giornale/ateneapoli
 



Registrati alla Newsletter

Registrati alla nostra newsletter e riceverai le ultime news direttamente nella tua casella!