Attendere prego...

News


Forum in Iran, gettate le basi per accordi con l'Ateneo

 News pubblicata il 03/05/2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Quali scambi potrà portare? Che benefici? Rappresenterà una reale apertura verso la Persia? È ancora presto per definire quali ricadute pratiche avrà. Di sicuro, però, la visita della delegazione italiana a Teheran per il primo Iran-Italy Science, Technology and Innovation Forum, tenutosi tra il 19 e il 20 aprile, si può definire una svolta storica nei rapporti con quelle accademie per anni chiuse in una strettissima sorveglianza istituzionale. Dei circa 600 partecipanti al Forum, oltre 100 erano in rappresentanza dell’Italia, tra cui il Ministro dell’Università Valeria Fedeli. Nutrita la delegazione campana, tra gli altri l’Assessore regionale all’Innovazione Valeria Fascione e docenti de L’Orientale, del Sannio, della Federico II e il delegato all’internazionalizzazione dell’Università Vanvitelli prof. Sergio Minucci. “Si è trattato del primo Forum che si è avuto dopo tanti anni - commenta Minucci - Si può registrare come una sorta di apertura verso l’Europa e con l’Italia, in particolare, per iniziare a individuare azioni congiunte non solo sul piano accademico, ma anche imprenditoriale”. Il Forum è, infatti, la più grande manifestazione europea dedicata all’internazionalizzazione dei sistemi di ricerca e innovazione e rappresenta anche la piattaforma per rilanciare gli scambi scientifici economici e culturali tra Italia e Iran. Proprio con l’Università di Sharif, l’assessore Fascione e il Segretario generale di Città della Scienza Vincenzo Lipardi sono entrati in contatto per sviluppare progetti congiunti a favore delle startup e dell’accelerazione d’impresa, in sinergia con il nuovo incubatore certificato Campania NewSteel.
“La prima giornata - racconta il prof. Minucci - ha visto un primo incontro tra il nostro Ministro Fedeli e il Ministro iraniano Mohammad Farhadi, a cui sono seguiti una serie di otto seminari tematici, durante i quali c’è stato uno scambio su attività imprenditoriali e industriali italiane ed iraniane. Nel pomeriggio ci sono stati...
 
L'articolo continua sul nuovo numero di Ateneapoli in edicola dal 5 maggio (n.7/2017)
o in versione digitale all'indirizzo: http://www.ateneapoli.it/archivio-giornale/ateneapoli
 



Registrati alla Newsletter

Registrati alla nostra newsletter e riceverai le ultime news direttamente nella tua casella!