Attendere prego...

Fra' Diavolo a cura di Armando Carravetta


L'invincibile DURC

 News pubblicata il 21/07/2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Parliamo del DURC, tra i più grandi supereroi della pubblica amministrazione, che, come molti suoi colleghi, come suo cugino l'incredibile Hulk, possiede in se all'ennesima potenza le forze del bene e del male.
DURC è l'abbreviazione di Documento Unico di Regolarità Contabile. Ogni impresa o azienda che vuole fornire beni o servizi alla pubblica amministrazione deve possederlo. Se questo documento manca, per una qualunque irregolarità nel versamento degli oneri contributivi, niente ordine e niente pagamento.
Dunque questo essere è androgino, avendo in se la potenza di entrambi i sessi: se non è posseduto, e' lui che possiede, paralizzando, di fatto, qualunque operazione contabile della pubblica amministrazione.
Il suo creatore è stato un noto sindacalista al quale vogliono attribuire la laurea honoris causa, nonostante la ragionevole opposizione di molti docenti. Pare che il DURC sia venuto fuori per sbaglio, mentre cercavano di mutare geneticamente un ispettore Equitalia per renderlo meno aggressivo. Una volta generato, quel supereroe è sfuggito al controllo del suo creatore.
Oggi il DURC sta compiendo la sua ultima trasformazione: si sta dematerializzando!! Per evocarlo basterà solo il clic di uno zelante funzionario amministrativo.
Quando il DURC opera per il bene è una salvaguardia dei lavoratori. Ma il DURC ha un'anima nera, la sua capacità di paralizzare nelle università gli acquisti per la ricerca, dal momento che le imprese in difficoltà sono oggi più di quelle in regola.
Poco male, direte voi, chi commette illeciti sia punito! E proprio così ragiona il DURC, proseguendo dritto per la sua strada.
Peccato che molte imprese sono in difficoltà o sono fallite perché la pubblica amministrazione è insolvente da anni, e che le stesse pubbliche amministrazione non siamo in regola e si trovino a non possedere il DURC!
Ci domandiamo: non sarebbe stato meglio per lo stato recuperare i contributi non versati trattenendoli all'atto del pagamento della prestazione, piuttosto che generare una nuova causa di stasi economica?
 
Fra' Diavolo
 



Registrati alla Newsletter

Registrati alla nostra newsletter e riceverai le ultime news direttamente nella tua casella!