Attendere prego...

News


Scuola Politecnica e delle Scienze di Base

Ingegneria: eccellenza, solidità, occupabilità. Gli studi, però, sono molto rigorosi

 News pubblicata il 28/07/2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA
È tra le migliori Scuole di Ingegneria d’Italia, con punte di eccellenze evidenziate dall’ultima Valutazione della Qualità della Ricerca che pone l’area Civile prima in Italia e quella Industriale terza, davanti ai Politecnici del Nord. Nata come Scuola di applicazioni per strade e ponti ai tempi di Gioacchino Murat, il Collegio di Ingegneria della Federico II ha radici centenarie e uno sguardo puntato verso il futuro. “Sicuramente un nostro punto di forza è quello di far parte di una grande Scuola di Ingegneria, non solo per il numero di docenti che vi afferiscono (circa 1000), per la varietà dei laboratori, le tante opportunità di formazione, la presenza di Corsi storici di grande solidità, ma anche per il grandissimo patrimonio di conoscenze scientifiche e di relazioni internazionali che fanno parte della nostra storia e del nostro bagaglio - presenta così il Collegio di Ingegneria il prof. Piero Salatino, Presidente della Scuola Politecnica e delle Scienze di Base - A volte gli studenti possono non avere questa percezione, che dovrebbe andare oltre il rapporto in aula per scorgere tutto quello che c’è dietro il mondo della nostra produzione scientifica. Avere alle spalle 200 anni non fa solo storia, docenti e laureati illustri, ma vuol dire aver capitalizzato competenze scientifico-tecniche. I nostri laureati vengono guardati con grande considerazione, e abbiamo un ottimo ritorno dal mondo del lavoro che li accoglie con percentuali di inserimento altissime”. Tutto questo vuol dire anche impegno e rigore, come sottolinea il Presidente: “Noi ce la mettiamo tutta per tenere alta la qualità della didattica e questo vuol dire avere anche dei livelli molto rigorosi, necessari per tenere alto il target. Per questo ricordo ai nostri studenti che è importante l’impegno quotidiano. Non serve...
 
L'articolo continua sul nuovo numero di Ateneapoli in edicola dal 14 luglio (n. 11-12/2017)
o in versione digitale all'indirizzo: http://www.ateneapoli.it/archivio-giornale/ateneapoli
 



Registrati alla Newsletter

Registrati alla nostra newsletter e riceverai le ultime news direttamente nella tua casella!