Attendere prego...

News L. Vanvitelli


9 milioni di euro per progetti di ricerca intra-ateneo

'Valere 2019' applica le quote rosa

Un programma per avviare i giovani alla ricerca e per "facilitare le loro carriere", afferma la prof.ssa Altucci

 News pubblicata il 25/01/2019
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Alla Vanvitelli si apre un nuovo anno di ricerca: nell’ambito del programma Valere 2019, l’Ateneo ha stanziato 17 milioni di euro da dedicare proprio alle idee di ricerca, ai giovani ricercatori e alle donne. Una parte di questa cifra, 9 milioni di euro, è stata destinata al finanziamento di un bando per progetti di ricerca intra-Ateneo, con scadenza 13 febbraio, destinato a docenti e ricercatori, parte dei quali saranno obbligatoriamente donne.
“Il programma Valere, Vanvitelli per la Ricerca, nasce per promuovere una ricerca di qualità e per avviare i giovanissimi verso aspetti della ricerca scientifica che rappresentano la conoscenza con l’obiettivo di migliorarla. Si parla molto della cosiddetta fuga dei cervelli: noi vorremmo invece acquisirli, permettere loro di rientrare e rimanere nel nostro Paese, facilitare le loro carriere e formare persone che rappresenteranno il nostro futuro”, spiega la prof.ssa Lucia Altucci, delegata del Rettore per la Ricerca.
I 17 milioni stanziati nell’ambito del programma Valere 2019 verranno impiegati in molteplici ambiti: assegni di ricerca triennali, dottorati di ricerca internazionali, finanziamento di pubblicazioni Open Access, incremento della visibilità all’estero con l’invito di esperti internazionali di chiara fama come premi Nobel e, novità per quest’anno, un bando di selezione per il finanziamento di progetti competitivi intra-Ateneo. 
I fondi suddivisi in tre aree
I 9 milioni destinati all’attuazione del bando verranno in questo modo suddivisi: un milione di euro per l’area Scienze Sociali e Umanistiche, tre milioni e cinquecento per il comparto Scienze Fisiche ed Ingegneristiche e quattro milioni e cinquecento per l’area Scienze della Vita. “A ciascuna di queste tre aree è stata destinata una somma sulla base di due criteri. Il primo è...
 
L'articolo continua sul nuovo numero di Ateneapoli in edicola dal 25 gennaio (n. 1/2019)
o in versione digitale all'indirizzo: http://www.ateneapoli.it/archivio-giornale/ateneapoli
 



Registrati alla Newsletter

Registrati alla nostra newsletter e riceverai le ultime news direttamente nella tua casella!