Attendere prego...

News L. Vanvitelli


Erogatori d'acqua in Dipartimento e il progetto di comunicazione etica di due studentesse

Architettura dice basta alla plastica

 News pubblicata il 13/02/2019
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Qualche mese fa il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa ha lanciato la campagna Plastic Free per azzerare o comunque fortemente ridurre l’utilizzo di bottiglie e bicchieri di plastica nelle sedi delle istituzioni politiche e culturali. L’iniziativa prevede tra l’altro l’eliminazione dei distributori delle bottigliette monouso e la sostituzione con erogatori di acqua naturale o frizzante, anche refrigerata. Dopo l’annuncio di Costa molte istituzioni e aziende hanno annunciato già la loro adesione, dalla Camera dei Deputati al Ministero dello Sviluppo Economico, dall’Università di Foggia al Cnr Irsa, a tanti piccoli Comuni. In Campania arriva ora l’Ateneo Vanvitelli con un progetto che nasce dal Dipartimento di Architettura e Disegno Industriale e che, dopo un anno, esaurita la fase di sperimentazione, ci si augura possa essere esteso a tutti gli altri Dipartimenti.
“L’iniziativa - dice la prof.ssa Ornella Zerlenga, che l’ha curata ed organizzata - è nata su impulso del Senato Accademico. Abbiamo preso contatto con una ditta che fornisce gli erogatori di acqua e ci siamo messi d’accordo affinché lo sistemassero proprio all’ingresso del Dipartimento. I riscontri finora sono stati molto positivi. Studenti e professori hanno aderito con convinzione, portano la loro borraccia e fanno il pieno di acqua. Si vedono sempre più raramente le bottigliette di plastica monouso in giro per le aule ed i laboratori”. Ogni tre mesi l’azienda che ha sistemato l’erogatore nel Dipartimento fornirà i dati relativi al risparmio della plastica. 
Architettura ha poi aggiunto una particolarità, un qualcosa in più al progetto, conformemente alle sue specificità culturali. “Ho proposto a due studentesse che si apprestavano a svolgere la tesi per il conseguimento della Laurea Triennale in Design di lavorare ad una campagna di comunicazione per incentivare studenti e professori ad utilizzare...
 
L'articolo continua sul nuovo numero di Ateneapoli in edicola dall'8 febbraio (n. 2/2019)
o in versione digitale all'indirizzo: http://www.ateneapoli.it/archivio-giornale/ateneapoli
 



Registrati alla Newsletter

Registrati alla nostra newsletter e riceverai le ultime news direttamente nella tua casella!