Attendere prego...

News L. Vanvitelli


Intervista al Rettore della Vanvitelli

Paolisso tira le somme del suo mandato e consegna le chiavi dell'Ateneo a Nicoletti

 News pubblicata il 21/02/2020
© RIPRODUZIONE RISERVATA

“Il nostro obiettivo è sempre stato quello di mettere lo studente al centro dell’attenzione per consentirgli di studiare in ambienti il più confortevoli possibile. Nell’ultimo anno abbiamo investito tre milioni di euro proprio in questa direzione, siamo intervenuti nelle aule dei vari Dipartimenti a Caserta e Napoli. Abbiamo migliorato arredi e tecnologie, sono stati ristrutturati il Chiostro di Architettura e le aule di Sant’Andrea delle Dame, siamo intervenuti al Dipartimento di Scienze e Tecnologie Ambientali, Biologiche e Farmaceutiche, a Psicologia ed a Studi Politici, così per gli spazi verdi di viale Lincoln dedicati sempre ai nostri giovani”. È di segno positivo il bilancio   del mandato in scadenza nei prossimi mesi il Rettore dell’Università della Campania ‘Luigi Vanvitelli’, prof. Giuseppe Paolisso.
In due anni di ostinato lavoro e con una buona dose di pazienza, è riuscito a cambiare anche il nome dell’Ateneo, attribuendo una precisa identità anche geografica a quella che era la Seconda Università: “è stata l’avventura delle avventure, abbiamo iniziato a marzo del 2015 per finire a novembre del 2017 con una serie di difficoltà politiche che non immaginavo, un iter interminabile dove tutti hanno avuto modo di esprimere la propria opinione. Con la nuova denominazione siamo riusciti ad eliminare il concetto di ‘Secondo Ateneo di Napoli’ puntando sul radicamento nel territorio casertano, abbiamo scelto il nome di Vanvitelli, un personaggio la cui cultura è legata a Caserta”.
Oltre al nome, innovativa è stata anche la scelta del logo. Ancora una volta la spinta verso il mondo studentesco ha avuto la meglio con una grafica moderna e d’impatto: “inizialmente anche io avevo delle perplessità sul simbolo, poi fortunatamente...
 
L'articolo continua sul nuovo numero di Ateneapoli in edicola dal 21 febbraio (n. 3/2020)
o in versione digitale all'indirizzo: http://www.ateneapoli.it/archivio-giornale/ateneapoli
 



Registrati alla Newsletter

Registrati alla nostra newsletter e riceverai le ultime news direttamente nella tua casella!