Attendere prego...

News


La strada per un 110 e lode con menzione speciale? La indica Francesca, neo laureata in Biotecnologie Mediche

 News pubblicata il 02/11/2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Il suo sogno è diventare una ricercatrice fin da quando si è avvicinata per la prima volta ad un microscopio e ha scoperto il fascino delle scienze di base. Per Francesca Di Tella il percorso universitario ha rappresentato, quindi, la realizzazione di un progetto coltivato da anni. 24 anni, di Aversa, la giovane, brillante neo laureata Magistrale in Biotecnologie Mediche, racconta il segreto del suo successo negli studi e come questi abbiano rappresentato la concretizzazione di un’aspirazione nata sui banchi del liceo. “Ho frequentato il liceo scientifico e fin da allora ho iniziato ad amare la ricerca, l’indagine a livello molecolare dei processi biologici, e ho sognato di poter scoprire metodologie nuove per la cura di malattie rare. Durante le giornate di orientamento mi è stato presentato il Corso di Laurea in Biotecnologie Mediche e ho capito subito che faceva al caso mio. Quando sono entrata in Dipartimento, poi, ho avuto la certezza di non aver sbagliato”.
Un’esperienza positiva che però ha richiesto costanza e sacrificio per arrivare alla laurea conseguita con 110 e lode e menzione speciale alla carriera, lo scorso 22 settembre: “Il mio è stato un percorso piacevole, perché ho amato  le materie di studio, ma non è stato privo di difficoltà. I docenti che ho incontrato mi hanno fatto amare i miei studi, e la sede di Biotecnologie, nuova e ben collegata, è stata...
 
L'articolo continua sul nuovo numero di Ateneapoli in edicola dal 27 ottobre (n. 16-17/2017)
o in versione digitale all'indirizzo: http://www.ateneapoli.it/archivio-giornale/ateneapoli
 



Registrati alla Newsletter

Registrati alla nostra newsletter e riceverai le ultime news direttamente nella tua casella!