Attendere prego...

News


Laurea Magistrale, prendi una, vale due

Stipulata una nuova convenzione con due Università francesi per il conseguimento del doppio titolo in 'Scienze delle Lingue, Storia e Culture del Mediterraneo e dei Paesi Islamici'

 News pubblicata il 10/11/2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA
È stato da poco attivato un programma per il conseguimento del doppio titolo di Laurea Magistrale in ‘Scienze delle Lingue, Storia e Culture del Mediterraneo e dei Paesi Islamici’. Fiore all’occhiello del Corso: “l’insegnamento delle lingue africane – amarico, berbero, hausa e somalo – che gli altri Atenei italiani non offrono”, sottolinea la prof.ssa Anna Maria Di Tolla, Coordinatrice. In un panorama già ricchissimo di convenzioni internazionali, si aggiunge alla lista un nuovo accordo, “siglato da L’Orientale tra aprile e giugno scorso con due Atenei, l’Università di Aix-Marseille e l’INALCO di Parigi, su proposta di quest’ultima”, informa la docente di Lingua e Letteratura Berbera. Il progetto, finalizzato all’assegnazione del cosiddetto ‘double degree’ (titolo che verrà riconosciuto in ambo i Paesi dopo la discussione della tesi) prevede perciò lo svolgimento di una parte della propria carriera universitaria – almeno un semestre – all’estero. Inoltre, potranno accedere all’opportunità “anche gli studenti iscritti al Triennio, purché abbiano inserito nel proprio piano di studi almeno due annualità di berbero”. Successivamente, “iscrivendosi alla Magistrale potranno fare richiesta del doppio titolo, dopo aver superato una selezione”, per poi partire al secondo anno di iscrizione. Quali sono gli step burocratici da adempiere? Bisogna dapprima fare domanda per l’Erasmus+, dopodiché partecipare all’ammissione presso una delle due Istituzioni ospitanti, che offre altresì notevoli vantaggi. Innanzitutto, “lo studente pagherà le tasse solo nell’Ateneo di appartenenza”. E poi sono previste ulteriori agevolazioni, tra cui “una borsa di studio finanziata dal programma italo-francese Vinci”. Per converso, anche Napoli l’anno prossimo accoglierà alcuni studenti incoming. È in questo scambio bilaterale di persone e conoscenze...
 
L'articolo continua sul nuovo numero di Ateneapoli in edicola dal 10 novembre (n. 18/2017)
o in versione digitale all'indirizzo: http://www.ateneapoli.it/archivio-giornale/ateneapoli
 



Registrati alla Newsletter

Registrati alla nostra newsletter e riceverai le ultime news direttamente nella tua casella!