Attendere prego...

News L'Orientale


Premio alla memoria di Tullia Ciotola, la studentessa tragicamente scomparsa a Bucarest mentre era in Erasmus

Raffaele Articolo, vincitore della borsa di studio, è in Russia per la tesi di laurea

 News pubblicata il 23/02/2017
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Si è tenuta nel pomeriggio del 7 febbraio presso la sede di Palazzo Du Mesnil in via Chiatamone la cerimonia del Premio in memoria di Tullia Ciotola, studentessa iscritta al secondo anno del Corso di Laurea Triennale in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali, tragicamente scomparsa nell’incendio divampato il 30 ottobre 2015 in un club di Bucarest. La studentessa napoletana si trovava in Romania per sostenere alcuni esami nell’ambito del Programma di mobilità Erasmus+. Nell’aprile 2016 si è finalmente concretizzata un’iniziativa per mantenere sempre vivo il ricordo della giovane: l’istituzione di una Borsa di Studio a suo nome, che consenta a uno studente iscritto alla Triennale o Magistrale di uno dei due Corsi offerti dal Dipartimento di Scienze Umane e Sociali di svolgere ricerca tesi presso un’Università russa per almeno tre mesi. Il riconoscimento è stato conferito a Raffaele Articolo, anch’egli studente in Scienze Politiche e attualmente già attivo ricercatore presso la Moscow State Institute of International Relations. A inaugurare la premiazione le parole toccanti della Rettrice Elda Morlicchio. “Tullia è ancora viva. La sua solarità risplende nei cuori di tutti noi. Abbiamo indetto questa borsa per commemorarla e far sì che i suoi colleghi possano sempre ricordarla grazie a questa opportunità di studio”. L’obiettivo unanime degli organi dell’Ateneo nella fase di deliberazione era quello di voler lanciare un forte messaggio: “Nonostante le tragedie che feriscono il nostro animo, vogliamo ricostruire insieme le basi di solidarietà, dunque aiutare qualcun altro a realizzare il sogno che Tullia non potrà più coronare”. Un segno di rispetto nei confronti di colei che “ha incarnato perfettamente lo spirito di chi si iscrive a L’Orientale, per approfondire lo studio delle lingue e le culture del mondo con determinazione, ma sempre col sorriso”. Presente in sala anche...
 
L'articolo continua sul nuovo numero di Ateneapoli in edicola dal 24 febbraio (n.3/2017)
o in versione digitale all'indirizzo: http://www.ateneapoli.it/archivio-giornale/ateneapoli
 



Registrati alla Newsletter

Registrati alla nostra newsletter e riceverai le ultime news direttamente nella tua casella!