Attendere prego...

News


Marianna Ianniello presidente del Consiglio degli Studenti

 News pubblicata il 22/11/2021
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Marianna Ianniello è il nuovo presidente del Consiglio degli Studenti dell’Università Parthenope. Studentessa al quarto anno di Giurisprudenza, componente dell’Associazione Parthenope Unita, subentra al collega Giorgio Dovere. Fresca di nomina, il 18 novembre, dice: “È la seconda volta consecutiva che, con il consenso degli altri Consiglieri, la Presidenza del CdS va al Dipartimento di Giurisprudenza e questo ci rende molto felici”. Già rappresentante in Consiglio di Dipartimento dal 2019 al 2021, alle elezioni della scorsa primavera ha ottenuto un seggio nel Parlamentino degli Studenti: “Il primo contatto con la politica universitaria è avvenuto grazie ad un membro di Parthenope Unita - racconta - In questi anni mi sono impegnata tanto anche in Associazione e ho fatto parte del Direttivo per due anni”. Sulla candidatura alla Presidenza del Consiglio degli Studenti aggiunge: “Ormai mi sono appassionata alla rappresentanza. Mi piace interfacciarmi con i miei colleghi, aiutarli nella risoluzione dei loro problemi e organizzare iniziative per il benessere della nostra comunità universitaria”. L’Università Parthenope, prosegue, “è un ottimo Ateneo. I numeri più contenuti rispetto ad altre università facilita l’instaurarsi delle amicizie tra noi studenti e confidenza con i docenti, che sono sempre disponibilissimi. Se dovessi trovare un punto da migliorare, direi la comunicazione a livello amministrativo che, a volte, è un po’ confusionaria”. A breve, il Consiglio si riunirà per fissare gli obiettivi per il prossimo biennio. Quali sono i punti all’ordine del giorno? “Vorrei costituire delle Commissioni Consiliari. Ciascuna di esse dovrà focalizzarsi su un servizio specifico: borse di studio, smart card per la mensa, Erasmus, placement, eventi e altro. Insomma, tutto quello che riguarda la vita universitaria di uno studente. In questo modo potremo essere sempre aggiornati, oltre che veloci ed efficienti nel fornire informazioni ai nostri interlocutori”. Altrettanto importante “sarà continuare ad impegnarci sul versante della formazione, organizzando corsi, progetti, seminari e convenzioni con altri enti o associazioni”. È in fase di ideazione, intanto, “un seminario che si terrà a dicembre sul tema dell’Economia Circolare, e che sarà trasversale a tutti i Dipartimenti. Queste attività sono sempre apprezzate dai ragazzi, proprio perché incentrate su quello che ci tocca maggiormente da vicino”. E, a tal proposito, “stiamo pensando anche ad un ciclo di incontri dedicati a Giurisprudenza, in cui presentare tutti i possibili sbocchi occupazionali”. Aspirante magistrato, Marianna si definisce una persona solare, vivace e intraprendente: “L’università mi ha aiutato a mettere in mostra questi aspetti. Mi piace studiare e tenermi impegnata anche fuori dall’aula; frequento un corso di inglese e a breve comincerò a scrivere per un giornale online”. La rappresentanza, ribadisce in conclusione, “è un dovere. Tutti gli studenti devono capire di non essere soli e sapere che, in noi, troveranno sempre una voce".
 
Scarica gratis il nuovo numero di Ateneapoli su www.ateneapoli.it
 



Registrati alla Newsletter

Registrati alla nostra newsletter e riceverai le ultime news direttamente nella tua casella!