Attendere prego...

News


Notte europea dei ricercatori e l'Atelier della salute

Al Policlinico tanta scienza strizza l'occhio a musica e teatro. Eventi aperti alla cittadinanza gratuitamente. Torna a ottobre il convegno "Sindrome di Down: dalla diagnosi alla terapia"

 News pubblicata il 25/09/2019
© RIPRODUZIONE RISERVATA
“La notte europea dei ricercatori” e “L’Atelier della salute”. Sono due gli appuntamenti da cerchiare in rosso sul calendario delle attività della Scuola di Medicina e Chirurgia e dell’Azienda Ospedaliera Universitaria della Federico II, entrambi al Policlinico di via Pansini. Terza edizione per l’Atelier, che andrà in scena il 18 e 19 ottobre. Il prof. Luigi Califano, Presidente della Scuola di Medicina: “è una tradizione che accende i riflettori sulla nostra struttura e che permette di aprirci alla cittadinanza mostrando i corretti stili di vita e offrendo consigli importanti per la prevenzione e l’educazione sanitaria. Una storia consolidata alla quale partecipano non solo i professori, ma con grande entusiasmo tutti coloro che prestano la propria attività all’interno della nostra Azienda ospedaliera”. È un esordio per la Scuola di Medicina, invece, quello a “La notte europea dei ricercatori”, un evento che per un giorno, il 27 settembre, riunisce intorno al tavolo della scienza oltre cento città europee: “il lavoro dei ricercatori è straordinario e accendere i riflettori su di loro è un momento di grande civiltà”. Scienza e musica cammineranno a braccetto in una notte che unisce ricerca e aggregazione. “M’illumina la scienza” il titolo dell’evento organizzato dal prof. Lucio Nitsch: “in maniera simbolica, quella notte la nostra Torre Biologica sarà illuminata da grossi fari. Nell’Aula Magna ci saranno 12 professori della Scuola di Medicina che si alterneranno per tenere brevi presentazioni divulgative, che io chiamo pillole di scienza”. Trapianto di midollo, modalità con le quali le cellule smaltiscono i rifiuti,  informazioni sui neonati prima della nascita, difese immunitarie per combattere i tumori, cibo come medicina, tessuto adiposo, alcuni dei temi affrontati dagli scienziati e docenti della Federico II Andrea Ballabio, Tommaso Russo, Gabriella Fabbrocini, Fulvio Zullo, Pasquale Maffia,  Gerardo Nardone,  Francesco Beguinot, Gabriele Riccardi. Inizio previsto per le 18.30. Circa tre ore la durata della manifestazione. Alla scienza si affiancheranno pillole artistiche: “si esibiranno...
 
L'articolo continua sul nuovo numero di Ateneapoli in edicola dal 20 settembre (n. 13-14/2019)
o in versione digitale all'indirizzo: http://www.ateneapoli.it/archivio-giornale/ateneapoli
 



Registrati alla Newsletter

Registrati alla nostra newsletter e riceverai le ultime news direttamente nella tua casella!