Attendere prego...

News Parthenope


Al cinema Metropolitan per alcune lezioni

 News pubblicata il 13/10/2020
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Alla Scuola Interdipartimentale di Economia e Giurisprudenza si è ormai entrati nel pieno delle attività didattiche. L’Ateneo ha acquisito la disponibilità di alcune sale del cinema Metropolitan, “una delle quali, da 300 posti, 150 contingentati, sta ospitando, un giorno a settimana a rotazione, il primo anno dei corsi più numerosi della Scuola - informa la Presidente, prof.ssa Anna Papa - Avendo deciso di collocare le matricole in presenza per tre giorni, avevamo bisogno di un locale grande per coprire il terzo giorno”. A quasi un mese dall’avvio delle lezioni, “abbiamo registrato che per il secondo e terzo anno delle Triennali c’è una certa predilezione per la lezione online e, quando ne chiediamo il motivo, lamentano l’affollamento dei mezzi pubblici nelle ore mattutine. Nelle ultime due settimane, con il trend dei contagi in aumento, è difficile dar loro torto”. Quanto alle matricole, invece, “sono pressoché tutte in presenza, con un 10% online”. Quadro positivo, dunque, a Monte di Dio, “non c’è neanche bisogno di usare l’app per la prenotazione del posto in presenza perché i numeri ci consentono di garantirlo a tutti. Resta, invece, fondamentale per monitorare gli ingressi e, fortunatamente, non abbiamo rilevato alcun caso di contagio. L’app funziona, qualche volta capita che si verifichi un rallentamento sia perché è in continuo aggiornamento sia perché quando ci sono così tanti ragazzi collegati al wi-fi di Ateneo la rete si sovraccarica un po’. Ma i nostri tecnici informatici sono sempre a lavoro”. Funziona anche la dotazione tecnologica, “a volte ci arriva qualche notifica di segnale basso. Un giorno a settimana ho lezione nelle aule B, sotto il piano terra, e posso constatare che il wi-fi regge. I professori che ne hanno fatto richiesta hanno avuto dei microfoni wi-fi personali, per le aule più grandi. Io mi sono dotata di copri-microfoni, per il cosiddetto microfono a gelato, che i ragazzi che seguono attraverso Teams preferiscono”. L’entusiasmo degli studenti è ancora alto: “In anni normali, dopo le prime due o tre settimane, c’era un calo della frequenza. Adesso c’è quasi un aumento, anche nei corsi più piccoli”.
Diritto Pubblico e Privato: i consigli
La prof.ssa Papa, nel primo semestre, ha l’insegnamento di Istituzioni di Diritto Pubblico sul primo anno di Economia e Commercio e ha circa 140-150 studenti: “Amo molto la mia materia e da parte dei ragazzi vedo interazione e partecipazione. La scorsa settimana avevo assegnato un compito agli studenti e, la sera successiva, quasi tutti gli studenti lo avevano già eseguito dimostrando una partecipazione attiva. Non mi sembrano spaventati dalla disciplina, questo forse dipende dal fatto che adesso anche nei licei si studia un po’ di Diritto, poco, ma c’è. Quindi gli studenti arrivano all’università non considerandola più come una materia sconosciuta”. Il suo consiglio: “Studiare sin da subito, riordinare gli appunti, procurarsi velocemente i libri di testo, tenersi al passo con lo studio in aula. Se le condizioni si mantenessero stabili potremmo anche proporre le prove intercorso”. Tiene una delle sue lezioni al cinema Metropolitan anche la prof.ssa Lourdes Fernández del Moral Domínguez, Direttrice del Dipartimento di Studi Economici e Giuridici (Diseg), docente di Diritto Privato, Economia Aziendale gruppo A-L: “Gli studenti continuano a seguire le lezioni, il che vuol dire che si sentono a proprio agio. Rispetto alla sala del cinema, forse l’aula può risultare un po’ più comoda avendo tavoli e sedute per prendere appunti. Ma il Metropolitan ci ha offerto un locale ampio, dove è possibile tenere il distanziamento, con poltrone ampie e comode e mi hanno assicurato che saranno a breve risolte le criticità che avevo rilevato in merito all’illuminazione da potenziare e il tavolo del docente che dovrebbe essere un po’ più grande”. Gli allievi sono circa una ottantina: “I ragazzi non mi sembrano spaventati dalla materia, sono anzi interessati, rispondono alle mie domande e ragionano insieme a me mostrando di stare entrando nella logica della disciplina”. Il consiglio: “Continuare a seguire le lezioni, tenere il passo con quanto spiegato, ripassare a casa in modo da poter chiedere al momento chiarimenti e colmare eventuali dubbi”.
 
Scarica gratis il nuovo numero di Ateneapoli su www.ateneapoli.it



Registrati alla Newsletter

Registrati alla nostra newsletter e riceverai le ultime news direttamente nella tua casella!