Attendere prego...

News Parthenope


Amore a prima vista per alcuni, difficoltà per altri: gli studenti del Mit e gli esami di Diritto

Alle prove intercorso (orali) di Privato

 News pubblicata il 17/05/2019
© RIPRODUZIONE RISERVATA
2 maggio, ore 11.30, aula A 1.2: la prova intercorso di Diritto Privato attende gli studenti al primo anno di Management delle Imprese Turistiche (MIT). Più di cento i candidati. Alle 11 la maggior parte degli studenti è già in attesa davanti all’aula, approfittando degli ultimi minuti per ripetere e attirando qualche rimprovero dalle aule adiacenti per il troppo chiacchiericcio. “Sono un po’ in panico – dichiara Giusi Guastaferro – La prova sarà orale e io sono una persona molto timida. Ai colloqui mi sento sempre un po’ in difficoltà. Ma l’ansia mi viene al momento dell’esame, nei giorni precedenti sono tranquilla”. Giusi è scaramantica e, agli esami, ha un rito: “Mangio sempre una brioche. Ho già sostenuto Diritto Pubblico ed è andato molto bene, ho avuto 30. Come ho fatto? Semplicemente ho seguito le lezioni e ho studiato. Leggo, sottolineo e ripeto almeno due o tre volte. E poi la professoressa Papa è il top, ha spiegato tantissime cose e bene”. E quanto a Diritto Privato? “Il libro era molto chiaro. Stamattina non ascolterò le interrogazioni degli altri anche se non so cosa aspettarmi. Ma ascoltare le persone che l’hanno già fatto mi preoccupa. E poi ho capito che ogni esperienza è soggettiva e che il professore non si comporta mai allo stesso modo con gli studenti. Durante l’esame di Diritto Pubblico molti erano spaventati da un assistente della professoressa perché dicevano che fosse molto preciso e puntiglioso. Ma con me non lo è stato e mi ha lasciato tutta la libertà di esprimermi. Invece lunedì c’è stata la prova intercorso di Microeconomia con domande a risposta aperta, multipla ed esercizi. Penso di essermela cavata”. Attendono Giusi, Economia Aziendale e l’abilità linguistica di francese: “Porto l’esame di Matematica dal primo semestre, se non l’ho dato ci sarà un motivo. Per darlo ho bisogno di molta concentrazione e lo scorso semestre l’ho ignorato. Ho studiato all’alberghiero e il Corso MIT è stata una scelta logica. Ho anche lavorato in un hotel a Rimini durante la scuola, come stage”. Gli argomenti più gettonati, a detta degli studenti, potrebbero essere...
 
L'articolo continua sul nuovo numero di Ateneapoli in edicola dal 17 maggio (n. 8/2019)
o in versione digitale all'indirizzo: http://www.ateneapoli.it/archivio-giornale/ateneapoli
 



Registrati alla Newsletter

Registrati alla nostra newsletter e riceverai le ultime news direttamente nella tua casella!