Attendere prego...

News Parthenope


Interessante iniziativa nell'ambito del corso della prof.ssa Rivieccio

Automobili elettriche, l'indagine di mercato degli studenti

 News pubblicata il 19/06/2019
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Alla Parthenope si progetta. Venerdì 31 maggio, a Palazzo Pacanowski, gli studenti che seguono le lezioni di Metodi Quantitativi per le Analisi di mercato della prof.ssa Giorgia Rivieccio (secondo anno del Corso di Laurea in Marketing e Management Internazionale, Memi) hanno presentato i risultati di un progetto sulle automobili elettriche nel corso di un workshop a cui hanno partecipato due grandi realtà aziendali, McCann Worldgroup (leader in comunicazione e pubblicità) e PSA GROUP (Peugeout, Citroen, Opel), cliente di McCann.
“Ogni anno realizziamo un progetto con McCann Worldgroup. Sono in contatto con l’Head of Analytics che, a metà corso, propone un progetto agli studenti. Quest’anno è stato scelto il mondo dell’electric automotive in relazione al mercato napoletano per capire quale percezione ne abbiano i consumatori”, spiega la prof.ssa Rivieccio. 84 gli studenti che hanno seguito il corso, dedicato per i due terzi alle lezioni frontali e al software statistico SPSS. Alcune delle tecniche apprese a lezione sono state impiegate nella realizzazione del progetto. “Con gli studenti abbiamo messo a punto un’indagine di mercato. Dovendo somministrare agli automobilisti dei questionari, siamo stati presso i concessionari di automobili per capire quali domande formulare e quali osservazioni inserire in questo questionario face to face”. Due le fasi dell’operazione: “Prima la scelta delle municipalità e poi la selezione dei luoghi dove somministrare i questionari come meccanici, concessionari, gommisti. I ragazzi hanno dovuto anche approntare una breve analisi del mercato delle auto elettriche che, naturalmente, non conoscevano”. 1356 le risposte ottenute: “In aula, poi, abbiamo analizzato i dati applicando le tecniche di analisi logistica spiegate a lezione per individuare dei cluster e profilare i rispondenti in base alle variabili”. Tra le variabili di maggior potere, l’età, variabili comportamentali relative alla scelta dell’auto, alla raccolta di informazioni, ai canali d’acquisto, alla disponibilità di spesa e variabili sulla percezione relativa all’idea che il fruitore ha sulla durata di un’auto elettrica, sui costi o sui luoghi in cui ricaricarla, in collaborazione con McCann che ha suggerito possibili domande e risposte multiple con cui comporre i questionari. 
Opportunità di stage e assunzioni
Dalla profilazione sono stati individuati cinque cluster: Main Target, Money Saver, Range Anxiety, Technologic e Unfamiliarity. Prosegue ancora la docente: “Il primo cluster non ha barriere, il secondo...
 
L'articolo continua sul nuovo numero di Ateneapoli in edicola dal 15 giugno (n. 10/2019)
o in versione digitale all'indirizzo: http://www.ateneapoli.it/archivio-giornale/ateneapoli
 



Registrati alla Newsletter

Registrati alla nostra newsletter e riceverai le ultime news direttamente nella tua casella!