Attendere prego...

News Parthenope


Didattica in remoto: la soddisfazione del Rettore

 News pubblicata il 02/04/2020
© RIPRODUZIONE RISERVATA
“Carissimi studenti” è l’incipit degli avvisi pubblicati sul sito dell’Università Parthenope a firma del Rettore Alberto Carotenuto. Un modo affinché i ragazzi sentano vicino l’Ateneo e siano sempre informati sulle evoluzioni in materia di didattica, esami e lauree on-line.
“C’è soddisfazione per le procedure che abbiamo messo in campo in tempi brevi - dice il Rettore illustrando gli umori della comunità universitaria -  Online, step by step, stiamo dando comunicazioni a studenti e docenti per accompagnarli in questo percorso. Certamente non è stato semplice organizzare tutto”. Un esempio, per le lauree, le camicie in pdf editabili per i membri della Commissione e gli statini che gli studenti devono firmare e inviare, prima della discussione, al Presidente della Commissione: “Sono tanti importanti dettagli che hanno richiesto tempo nella pianificazione”. 
Con la comunicazione pubblicata il 24 marzo, il Rettore ha fornito ulteriori dettagli in merito allo svolgimento ordinato e sostenibile delle sedute di esame. A quella di marzo, seguiranno la seduta dall’1 all’8 aprile, per i laureandi di aprile, poi una dal 15 al 30 aprile, per cui bisogna prenotarsi entro il 3, e un’altra dall’1 al 20 maggio. La seconda seduta di aprile e quella di maggio sono aperte a laureandi, fuoricorso e studenti che non hanno potuto sostenere la seduta di febbraio a causa dell’emergenza. Normalità è una parola chiave a cui il Rettore tiene molto: “Come da regolamento didattico, ci siamo attivati per garantire le sedute di marzo e di aprile. Con la proroga dell’anno accademico al 15 giugno, poi, l’Ateneo si è attivato per svolgere una seduta aggiuntiva nel mese di aprile e di maggio”. Piccola difficoltà: “La quantità di studenti da esaminare anche perché al momento i nostri esami sono solo orali non avendo ancora trovato una soluzione che garantisca a sufficienza la correttezza della procedura. Per questo gli studenti verranno distribuiti su più commissioni”. I ragazzi, quindi, “devono rimanere tranquilli perché ogni cosa sta procedendo come deve con la sola differenza che non si è più in modalità frontale, bensì on-line”. Da parte del prof. Carotenuto, infine, un incoraggiamento a tener duro in questo particolare momento della vita universitaria e un “In bocca al lupo!”.
 
Scarica gratis il nuovo numero di Ateneapoli su www.ateneapoli.it



Registrati alla Newsletter

Registrati alla nostra newsletter e riceverai le ultime news direttamente nella tua casella!