Attendere prego...

News


La porta di calcio a 5 è nelle mani di Giuseppe Scognamiglio, studente di Economia alla Parthenope

Un anno al CUS per diventare il numero 1

 News pubblicata il 09/03/2020
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Un anno per passare da riserva a numero 1. È stato un vertiginoso cammino verso l’alto quello di Giuseppe Scognamiglio, 22 anni, al terzo di Economia e Commercio all’Università Parthenope: “un Corso di Laurea che mi è sempre piaciuto. Vorrei diventare manager di una grande impresa”. L’anno scorso è iniziata la sua avventura con la squadra di Calcio a 5 del Cus Napoli. Era il portiere di riserva poi, come sottolineato dal tecnico Marco Russo, “ha fatto un salto di qualità incredibile”. Sugli inizi al CUS, Giuseppe: “è partito tutto l’anno scorso, quando ero un elemento aggiunto per dare sostegno alla squadra, ovviamente come secondo portiere. Poi quest’anno è arrivata la promozione a titolare con l’addio di Salvatore Di Falco, ex primo portiere che ha dovuto lasciare l’impegno al CUS”. Maestro in campo è Mister Maurizio Pere, preparatore dei portieri: “ha voluto imparassi il prima possibile i movimenti all’interno dell’area e la spaccata, fondamentale per il portiere di Calcio a 5. Ha migliorato la mia personalità in campo, permettendomi di limitare gli errori banali”. Il curriculum da portiere è cresciuto parecchio sui campi di Calcio a 11...
 
L'articolo continua sul nuovo numero di Ateneapoli in edicola dal 7 marzo (n. 4/2020)
o in versione digitale all'indirizzo: http://www.ateneapoli.it/archivio-giornale/ateneapoli
 



Registrati alla Newsletter

Registrati alla nostra newsletter e riceverai le ultime news direttamente nella tua casella!