Attendere prego...

News


Il progetto coinvolge università, studenti e aziende. Capofila la Federico II

Una comunità (e dall'anno prossimo anche un corso) in Cognitive Computing

 News pubblicata il 14/06/2018
© RIPRODUZIONE RISERVATA
L’Aula Magna della Scuola Politecnica e delle Scienze di Base nella struttura universitaria napoletana di San Giovanni a Teduccio ha tenuto a battesimo, il 18 maggio, la nascita della Italian Cognitive Computing Community. “Quest’ultima - dice il professore Paolo Maresca, che insegna Sistemi di elaborazione delle informazioni nel Dipartimento di Ingegneria Elettrica e delle Tecnologie dell’Informazione - mette insieme le università italiane, studenti ed aziende che si occupano di cognitive computing”. Con questa espressione in inglese si fa riferimento, come spiegava già qualche tempo fa la rivista di divulgazione scientifica Focus, “alla tecnologia che in futuro ci consentirà di interagire con i computer in modo molto più immediato e naturale di oggi, praticamente ‘parlando’ con le macchine e sfruttando la loro capacità di imparare dall’esperienza”. L’obiettivo della Italian Cognitive Computing Community che si è incontrata per la prima volta a Napoli e sarà presentata l’otto giugno al Think di Milano – un evento di rilevanza internazionale sulle tecnologie digitali - è di promuovere l’utilizzo...
 
L'articolo continua sul nuovo numero di Ateneapoli in edicola dall'8 giugno (n. 9/2018)
o in versione digitale all'indirizzo: http://www.ateneapoli.it/archivio-giornale/ateneapoli
 



Registrati alla Newsletter

Registrati alla nostra newsletter e riceverai le ultime news direttamente nella tua casella!